Videoconferenza trasformali in file video


Videoconferenze in file Video registrati

VideoconferenzaPer comunicare con il video via pc bastano una connessione a Internet, una webcam e poche istruzioni fondamentali. Ma cosa dire a proposito della possibilità di catturare, ossia registrare sul proprio disco fisso ogni sessione di video comunicazione? Sia per motivi per così dire “sentimentali”, sia per motivi professionali, prima o poi può nascere l’esigenza di registrare una conversazione a mezzo webcam.

Il problema non è di facile soluzione, dal momento che in pratica si tratta di scoprire come catturare in tempo reale uno streaming audio video via Internet.
Le soluzioni possibili, a meno che non decidiate di ricorrere al collegamento di un videoregistratore all’uscita TV della scheda video, passano tutte per l’utilizzo di un software specializzato. Non a caso, il web offre numerosi programmi shareware che promettono di riuscire in questa impresa.

La redazione ne ha scelti e testati due, molto diversi tra loro ma ugualmente efficienti.Il primo, Stream 39, nasce per catturare qualsiasi finestra video, streaming o no, riprodotta all’interno di Windows.



Il programma di Videoconferenza, nella versione trial consente di effettuare solo cinque sessioni di registrazione, risulta piuttosto facile da usare. L’intero processo, infatti, è articolato su una serie di passaggi obbligati che vanno dalla selezione della finestra da catturare, alle impostazioni relative alle caratteristiche di acquisizione, come il livello di compressione o il numero di fotogrammi al secondo.

I test effettuati hanno confermato la bontà di Stream 39, che ha perso qualche fotogramma solo quando si è tentato di acquisire in tempo reale un segnale televisivo satellitare a schermo pieno. Il formato proprietario utilizzato per la memorizzazione delle immagini, purtroppo, rende necessario l’utilizzo del Player 39 e ciò rappresenta una limitazione.

Decisamente diverso è Webcam Recorder, che non è in grado di catturare qualsiasi finestra di streaming video, ma che è invece specializzato proprio nella registrazioni delle immagini provenienti da una webcam. Facilissimo da usare, il programma ha due grandi pregi: riconosce con facilità un numero elevatissimo di webcam e, soprattutto, permette di registrare i file video utilizzando uno a scelta tra i codec installati sulla propria macchina.

Il vantaggio è evidente: l’utente è sempre libero di scegliere la soluzione migliore per ciascuna sessione di videocomunicazione e, volendo, successivamente può anche procedere all’editing attraverso qualsiasi programma.

Chiamate registrate.

Ecco due soluzioni per trasformare in file video le vostre sessioni di videoconferenza

PROGRAMMA PER CATTURARE VIDEO DA WEBCAM

Esistono molti programmi per creare un filmato partendo dal video catturato da una Web cam che trasmette via Internet, e la scelta del più adatto dipende dalle caratteristiche della Web cam e dal formato video che genera.

Uno dei programmi più sofisticati è CamStudio Portable, che scarichi in versione di prova dal sito Web del produttore .



Con questo software hai anche la possibilità di registrare automaticamente solo gli spezzoni di filmato dove c’è qualche movimento sullo schermo, evitando così di annoiare gli spettatori con una schermata completamente statica. In alternativa puoi provare Webcam Recorder, che scarichi in versione dimostrativa dal sito webcamrecorder.com

Configurare una videoconferenza Netmeeting