Trucco aprire le Pagine Web in Automatico


Con Outlook è possibile fare in modo che una pagina web si apra a orari e intervalli predefiniti.

Ecco come fare:

Personalizzare il programma di posta in base alle proprie esigenze, utilizzando le funzionalità avanzate che offre.
Automatizzare determinate funzioni, utilizzando gli applicativi di casa Microsoft, può apparire complicato. Si pensa subito di dovere ricorrere a



chissà quali trucchi di programmazione, o a modalità complesse, per ottenere determinati risultati. Magari avete pensato, per esempio, alla possibilità di programmare, a un certo l’orario, l ’apertura di un sito dal vostro browser, ma avete accantonato l’idea perché ritenevate di non avere a disposizione gli elementi di programmazione necessari. In realtà, molte delle funzioni avanzate di cui potreste avere bisogno sono implementate di default negli applicativi che utilizzate tutti i giorni, ma non sono sufficientemente documentate.

Il procedimento che  vi descriveremo funziona per Outllok Express, per Windows Live Mail, il tutto è molto più semplice e intuitivo.

Per fare aprire una pagina web nel browser, a orari e intervalli predefiniti, potete utilizzare Outlook. Il gestore delle attività giornaliere di Microsoft infatti consente, usando quelli che vengono definiti i SERVIZI MULTIMEDIALI DI WINDOWS, di gestire l’apertura di un sito in un determinato orario. Per ottenere tale risultato fate clic su FILE/NUOVO/APPUNTAMENTO.

Vedrete che Apriti Sesamo Con Outlook è possibile fare in modo che una pagina web si apra a orari e intervalli predefiniti. Ecco come fare  Personalizzare il programma di posta in base alle proprie esigenze, utilizzando le funzionalità avanzate che offre  nella finestra che si apre sarà presente un’icona rappresentata da due frecce che si rincorrono, chiamata RICORRENZA o  EVENTO su Windows Live. Fate clic su questa icona e, nella finestra che si apre, impostate ’orario che vi interessa, e l’intervallo temporale che desiderate, scegliendolo nella sezione CRITERIO RICORRENZA.

Potrete anche impostare una data di scadenza per questa attività o renderla replicabile all’infinito. Una volta determinati i criteri temporali dell’azione, fate clic su OK e ritornate alla finestra precedente. A questo punto dovrete impostare le azioni da svolgere. Mettete il segno di spunta alla voce RIUNIONE IN LINEA CON e selezionate nell’ elenco a discesa la voce WINDOWS MEDIA SERVICES. Immettete poi l’indirizzo web per il quale volete sia programmata ’esecuzione mediante i media services di Windows, e togliete il segno di spunta alla voce PROMEMORIA.

Vedrete che, se avete attivato Outlook all’orario prefissato, si aprirà il sito che desiderate consultare. USARE LE OPZIONI AVANZATE Potrebbe essere utile ottenere l’eliminazione automatica degli elementi cancellati, per esempio a ogni chiusura del programma. Per fare questo vi basterà fare clic su STRUMENTI/OPZIONI



, selezionando poi la scheda ALTRO. Infine, mettete il segno di spunta alla voce SVUOTA LA CARTELLA POSTA ELIMINATA ALL’ USCITA. Ci sono molte altre opzioni che potrebbe essere utile attivare, per personalizzare i vari aspetti di Outlook: fate clic su STRUMENTI/OPZIONI e selezionate poi la scheda PREFERENZE. A questo punto, cliccate sul bottone OPZIONI DI POSTA ELETTRONICA e scegliete OPZIONI AVANZATE DI POSTA ELETTRONICA. In questo modo avrete la possibilità di configurarvi in maniera puntuale le funzionalità avanzate del programma come, per esempio, l’uso della virgola invece del punto e virgola, per separare tra loro gli indirizzi dei vari destinatari di un messaggio, oppure determinare i valori di default di importanza e di riservatezza nell’ invio dei messaggi.

Un’altra funzionalità interessante è quella di disabilitare una volta per tutte quella fastidiosa finestra che compare a video ogni qualvolta riceviamo un messaggio da un utente, che ha chiesto la conferma dell’avvenuta lettura del suo messaggio. Dalla finestra OPZIONI DI POSTA ELETTRONICA fate clic sul bottone OPZIONI DI VERIFICA e togliete il segno di spunta dalla voce ELABORA RICHIESTE E RISPOSTE ALL’ARRIVO, selezionando invece la voce NON INVIARE RISPOSTE nella sezione successiva. Tenete presente che tali impostazioni avranno effetto solo nel caso di ricezione di mail provenienti da account Internet, e non da posta interna.