Test di usabilità


Esistono aziende che vivono di consulenza sull’usabilità. I costi per delegare il lavoro a terzi dipende in massima parte dal budget e dagli obiettivi che avete a disposizione. Anche in questo caso il “fai da te” è possibile se portato avanti con criterio.

Test di usabilità

I test per valutare l’usabilità di un sito, in realtà, le metodologie sono conosciute. Si tratta in estrema sintesi di selezionare un numero di utenti che oscilla da un minimo di cinque a un massimo di quindici. Si tratta, in effetti, di osservare il comportamento di queste persone mentre interagiscono con il sito sotto esame. L’analisi può essere condotta a più livelli e con strumenti differenti. Per ottenere risultati attendibili, per esempio, potete ricorrere a programmi che registrano i movimenti del mouse (Screen Recording) da affiancare a registrazioni audio e video attraverso microfono e webcam.



Strumento per valutare l’efficacia e la soddisfazione d’uso di un sito web
La preparazioni dei test passa attraverso una fase analitica, ossia la definizione degli obiettivi del test di usabilità, stilare le prove, e la selezione dei partecipanti. Fondamentale è proprio la scelta dei tester. Potete procedere in base all’ esperienza Internet, all’età, al titolo di studio, al grado di dimestichezza con strumenti informatici come posta elettronica. E’ di fondamentale importanza che la rosa dei partecipanti rappresenti la tipologia di utenti che vi aspettate visitino e interagiscano con il vostro sito. Scelti gli utenti “cavia”, la mossa successiva è rappresentata dalla fase di test vera e propria. Dovete informare i partecipanti di cosa vi aspettate da loro guidandoli nelle operazioni. Il test è costituito da usa serie di compiti da svolgere: individuazione di un argomento, uso di un servizio o compilazione di un modulo.

Il vostro compito in qualità di responsabili del test consiste nell’osservare i partecipanti alle prese con il vostro sito. Non dovete aiutare gli utenti che anzi devono essere spronati a pensare ad alta voce per comunicare dubbi e perplessità. Voi prendete nota. Al termine dei test, non vi resta che tirare le conclusioni e analizzare i risultati. Quindi, migliorare il vostro sito rendendolo il più usabile possibile. L’esperienza insegna, comunque, che con 5 utenti si scopre già l’85 per cento dei problemi di usabilità di un sito mentre 15 utenti sono sufficienti per individuarli tutti. Dopo il quinto utente, infatti, è prevedibile che gli errori rilevati sia gli stessi, o comunque non tali da fornire informazioni vitali per un miglioramento sostanziale del sito.

Ci sono molti elementi tattici che contribuiscono al successo di un sito web, ma in ultima analisi, le caratteristiche di siti di maggior successo hanno in comune sono la capacità di stabilire la credibilità e invogliare  a intraprendere azioni desiderabili Un errore di usabilità per la creazione di un sito web è reindirizzare troppi contenuti verso i file Pdf.

Gli utenti Odiano imbattersi in un file PDF durante la navigazione, perché rompe il loro flusso. Anche le cose semplici come la stampa o il salvataggio di documenti sono difficili perché i comandi standard del browser non funzionano. Layout sono spesso ottimizzati per un foglio di carta, che corrisponde raramente la dimensione della finestra del browser dell’utente. Bye-bye scorrimento continuo. Ciao caratteri minuscoli. Per non parlare che molti non sanno come visualizzare i file perche’ nel loro computer non è presente il programma per leggere i file Pdf, quindi visualizzano sono caratteri cirillici.
A tal proposito segnaliamo Adobe reader che rappresenta lo standard affidabile e gratuito che consente di visualizzare, stampare e annotare documenti PDF in tutta sicurezza

Peggio di tutto, PDF è un blob indifferenziata di contenuti che è difficile da navigare.

PDF serve per la distribuzione di manuali e altri documenti grandi dimensioni che devono essere stampati. Converti tutte le informazioni che devono essere sfogliati o lette in pagine web reali, migliorerai l’usabilità del tuo sito.

Le principali attività dell’ azienda Nielsen Norman Group leader nel settore dell’ usabilità si occupa di  formazione, consulenza e la ricerca

  • Testata i prodotti in  più di 2.000 diverse interfacce
  • Osservato più di 4.000 utenti, in 18 paesi e 5 continenti
  • Analizzati migliaia di ore di sessioni registrate le osservazioni degli utenti

La maggior parte dei prodotti tecnologici viene testata dalla Nielsen Norman Group che esegue il test di usabilità