Software per la messaggistica istantanea Instant Messaging da Msn a ICQ


Ecco i migliori Software per la messaggistica istantanea

Messaggistica istantanea – Instant Messaging

I due noti programmi di Instant Messaging, ICQ e MSN Messenger, sono stati in passato, l’obiettivo di numerosi tentativi di aggressione. Il programma Microsoft ha acquisito le lacune dei sistemi di protezione di Internet Explorer, in quanto utilizza i medesimi controlli Active X. Gli hacker possono quindi mettere alla prova l’eventuale esistenza di queste lacune: basta una pagina web contenente uno script che richiama il controllo Active X per Messenger. Se le ultime patch di protezione rese disponibili da Microsoft non sono ancora state installate allora, l’aggressore può assumere il controllo del programma e inviare messaggi a vostro nome, danneggiando la vostra reputazione con i vostri contatti.
ICQ è il programma più diffuso tra quelli di messaggistica istantanea. Nonostante in questo caso non si corrano gli stessi rischi visti per MSN Messenger, anche in questo caso non si possono dormire sonni tranquilli: ICQ genera sovente errori di overflow del buffer. Proprio qui si concentrano i numerosi attacchi degli hacker che utilizzano queste situazioni per inserire direttamente in memoria virus o script di altro genere.

SOLUZIONI. Per MSN Messenger vale lo stesso principio di Internet Explorer: si può essere sicuri del tutto soltanto quando si controlla, il più spesso possibile, mediante Windows Update, se esistono aggiornamenti della protezione. Ciononostante è necessario essere consapevoli di quanto indicato di seguito: se le falle nei sistemi di protezione per Internet Explorer sono già abbastanza gravi, il pericolo si moltiplica quando si utilizza Messenger in quanto non si tratta di semplice navigazione, ma di un modo diretto per segnalare la propria presenza in Rete.
Anche per ICQ, la prima cosa da fare è accertarsi di avere a disposizione l’ultima e più aggiornata versione del programma: si presume sia quella che contiene il minor numero di lacune. Inoltre, in linea di principio, con tutti i programmi di Instant Messaging valgono una serie di regole per così dire di buona condotta. Innanzitutto, per il collegamento a un servizio utilizzate sempre un indirizzo e-mail definito esclusivamente a questo scopo e per il quale i messaggi di spamming non rappresentino un particolare problema. MSN Messenger offre anche un indirizzo Hotmail, da utilizzare proprio a questo scopo. Nel collegamento con ICQ questo indirizzo può anche essere non indicato, mentre non può essere più rimosso una volta inserito. Infine, ignorate tutte le comunicazioni delle persone che non si trovano nel vostro elenco di contatti: così sarete completamente protetti dai messaggi indesiderati.



LE ALTERNATIVE. Se volete provare qualcosa di diverso da MSN Messenger e da ICQ l’ideale probabilmente sono due programmi freeware: Trillian e Miranda (ambedue nel SERVICE DISC). Entrambi sono in grado di gestire sia ICQ che il protocollo MSN, mentre solo Trillian supporta anche IRC (Internet Relay Chat), AIM (AOL Instant Messenger) e Yahoo Messenger. Tutte e due queste alternative possono importare, se richiesto, l’elenco di contatti dai database ICQ o MSN Messenger, anche se a dire il vero nelle prove si sono verificati alcuni problemi con Trillian. Mirando, invece, ha superato l’esame senza problemi. Entrambi i programmi possono essere ampliati mediante una serie di plug-in, che possono essere scaricati dalle relative pagine web. Alcuni dei più interessanti sono POP3 Mailmonitor, plug-in per il controllo di Winamp, e una serie di simpatiche visualizzazioni di stato sotto forma di popup colorati visualizzati ai margini dello schermo. Miranda, attraverso un altro plugin, può anche essere ampliato con il protocollo di Yahoo Messenger. Queste ultime funzioni, però, sono gratuite sono nel caso di Mirando, visto che per poter usare i plug-in gratuiti di Trillian.
Anche senza questi “optional” sia Mirando, sia Trillian sembrano ampiamente superiori rispetto ai loro ben più noti concorrenti, tanto che se ne consiglia l’uso anche quando non si hanno particolari preoccupazioni relativamente alla sicurezza. Miranda presenta anche un ulteriore vantaggio:  si tratta di un progetto GPL (GNU Public License) e dunque chiunque può vedere il codice sorgente. Prima del rilascio di qualsiasi versione ufficiale, infine, vengono testate diverse nuove versioni di prova, chiamate Nightly Builds, e grazie a questo sistema di beta testing e debugging, ogni nuova versione ufficiale di Miranda può vantare in media un livello di stabilità e sicurezza superiore a quello dei suoi concorrenti.

Ecco i migliori Software per la messaggistica istantanea:

  • Alice Messenger

è un client di instant messaging sviluppato da Telecom Italia rilasciato nel novembre 2006 Come per altri client, è possibile verificare se i contatti della propria lista sono on line. Per chattare bisogna aggiungere l’indirizzo di posta elettronica di altri utenti alla lista contatti e ricevere l’autorizzazione.

Inoltre comprende di:

  • Posta Elettronica Si può controllare la posta dell’account con un’anteprima delle mail (si viene avvisati di nuove mail con un alert)
  • Radio Già installato, il plugin per l’ascolto di musica.
  • Foto Album
  • Disco Remoto
  • Spazio web.
  • AOL Instant Messenger

è un programma di instant messaging prodotto da AOL, disponibile per la prima volta da AOL nel mese di maggio del 1997. AOL Instant Messenger detto (AIM) non richiede l’approvazione da parte dell’utente per essere incluso nella lista dei contatti di un altro utente. È dunque possibile avere nella propria lista contatti di altre persone e vedere quando sono online, leggere i loro messaggi di stato e di assenza ed i loro profili senza autorizzazione diretta.

  • Google Talk

è un programma un servizio di Voice over IP e di messaggistica istantanea offerto da Google. La prima versione di Google Talk è uscita nel 2005 Google Talk richiede l’attivazione di un account Gmail. Può essere avviato in locale dal proprio computer, oppure da webmail entrando nel proprio account di posta.



  • ICQ

E’ il programma di instant messaging oiù diffuso nel mondo, creato da Mirabilis, una compagnia start-up israeliana fondata a Tel Aviv. Il programma venne rilasciato per la prima volta nel novembre del 1996. Il nome è un gioco di parole sulla frase “I seek you” (io ti cerco). ICQ permette di mandare messaggi istantanei (anche a utenti offline), SMS, URL, cartoline; avviare chat multi-user e giochi online, trasferire file, dà la possibilità di ricevere email tramite POP3 e di condividere una cartella remota.

  • IMessage

è un servizio di messaggistica istantanea gratuito, sviluppato da Apple, Inc. per piattaforma iOS e OS X Mountain Lion. Il sistema permette di inviare messaggi e documenti multimediali tra più dispositivi, utilizzando il proprio collegamento ad Internet, 3G o Wi-Fi che sia.

  • Messenger Plus! Live

è un’estensione non ufficiale per Windows Live Messenger, permette di aggiungere al programma ufficiale alcune caratteristiche come la colorazione del nome utente e del messaggio personale, la personalizzazione del nome e la creazione di una nuova serie di stati-utente (caratteristiche che vengono visualizzate in modo scorretto da chi non possiede questa estensione;

  • Microsoft Lync

è stato rilasciato da Microsoft il 25 gennaio 2011.La versione precedente è Office Communicator 2007 sono dei client di messaggistica istantanea utilizzati con Microsoft Lync Server o con Lync Online disponibile nella suite cloud Microsoft Office

  • Microsoft Office Communicator

offre caratteristiche di messaggistica istantanea, VoIP, Videoconferenza, ed inter operatività con gli altri prodotti Microsoft (come i contatti di Microsoft Outlook); il software si rivolge ad ambienti aziendali.

  • MIRC

è un client IRC per Windows rilasciato con licenza shareware, creato nel 1995 Caratteristiche:




  • Faciltà di utilizzo
  • Ordine nella gestione di canali ed utenti
  • Perfetto uso delle funzionalità di Windows
  • Configurabilità e personalizzazione dell’applicazione
  • Supporto CTCP e DCC: comandi peer-to-peer
  • Multiserver: possibilità di collegarsi a più server IRC contemporaneamente
 
  • OoVoo

è un software di VoIP e di messaggistica istantanea. È un’alternativa al già noto Skype ed esso permette di effettuare videochiamate anche tra più utenti e di registrare le videochiamate, oltre che chattare in maniera testuale tra gli utenti.

  • Windows Live Messenger

è il client di messaggistica istantanea della Microsoft. È disponibile per i sistemi operativi Windows. La sua attuale denominazione, più lunga, non è entrata però nel lessico degli utenti italiani, che prediligono tuttora la forma inesatta “Msn”: ad essa viene associata una contrattura del termine “messenger”

  • Yahoo! Messenger

è un popolare software di instant messaging e VoIP sviluppato da Yahoo! a partire dal 1998, e disponibile gratuitamente per gli utenti Windows, Mac OS X e Unix.