Software per la composizione musicale


Il sequencer è un software in grado di registrare, elaborare e riprodurre più tracce audio in parallelo, permettendo di creare una composizione musicale.

 I primi sequencer memorizzavano le tracce in formato MIDI (in pratica una partitura musicale fatta per essere riprodotta da uno strumento elettronico).

In seguito i sequencer hanno acquisito la capacità di gestire direttamente l’audio digitale.



Il MIDI, però, resta un elemento irrinunciabile per chi non vuole limitarsi a registrare il suono di strumenti “reali”, e preferisce sfruttare le capacità di sintesi sonora che l’elettronica mette a disposizione. Software per la composizione musicale

Una volta esistevano numerosi sequencer economici che permettevano anche a musicisti principianti di avere sul computer tutto il necessario per registrare ed elaborare le loro composizioni. Successivamente, però, l’avvento di generi musicali come l’hip-hop ha fatto sì che i programmi musicali destinati ai principianti si concentrassero sulla manipolazione di campionamenti, mentre la composizione tradizionale diventava un territorio riservato ai software di alto e medio prezzo, dai cento euro in su.

Accogliamo quindi con soddisfazione Music Creator, un software che ripropone il concetto tradizionale di sequencer in una fascia di prezzo accessibile a tutti. È una creazione di Cakewalk azienda storicamente importante nel campo dei sequencer, che tuttora produce programmi musicali professionali molto diffusi, come Sonar. Music Creator  è in grado di gestire 160 tracce, 32 di audio digitale e 128 MIDI, il che è più che sufficiente per qualsiasi attività non professionale.

L’aspetto della schermata principale è tradizionale, con le varie tracce rappresentate come barre orizzontali, e un controllo di trasporto simile a quello di un registratore a gestirne la registrazione e riproduzione.

Per le tracce audio è incluso un comodissimo strumento chiamato “Loop Explorer”, che permette di esaminare una traccia audio registrata, scoprire qual è il suo tempo in BPM (battiti per minuto), e tagliarla in modo da creare un “ciclo” che possa fare da sfondo alla musica.

 Per le tracce MIDI, come di consueto, l’editing può avvenire con tre diverse modalità: visualizzando il contenuto come lista di eventi, come “rotolo di pianola” in cui le note sono barre di lunghezza proporzionale alla loro durata, e come pentagramma musicale.

È possibili assegnare le tracce MIDI a synth virtuali che utilizzano lo standard VST.



La dotazione del programma

offre un’ottima batteria sintetizzata, oltre a un paio di sintetizzatori con un’ampia scelta di suoni predefiniti. Al di là di questo, però, il programma non offre altri spunti particolari, soprattutto rispetto a prodotti concorrenti che mettono a disposizione synth molto più particolari e interessanti.

Molto più fornita è la dotazione di effetti da applicare alle tracce (riverberi, chorus e così via), che comprende anche un sofisticato simulatore di amplificatore valvolare (IK Multimedia Amplitube X-GEAR).

Ovviamente è possibile aggiungere nuovi synth e nuovi effetti, dato che il programma è compatibile con gli standard VST e DirectX. Fin dal primo avvio del programma appaiono nei menu non solo i synth ed effetti della dotazione, ma anche tutti quelli già presenti sul PC perché installati da altri programmi in precedenza, e che sono utilizzabili allo stesso modo. Music Creator  fornisce all’utente tutto ciò che un sequencer di oggi deve avere, con un’interfaccia chiara e coerente e, soprattutto, a un buon prezzo.

L’unica carenza del programma è quella degli strumenti virtuali, che sono davvero molto pochi se è soprattutto la sintesi sonora che vi interessa, vi consigliamo di orientarvi su software più ricchi, come quelli prodotti da Magix o Steinberg, oppure mettervi alla ricerca di strumenti virtuali in formato VST con cui integrare la dotazione (in rete se ne trovano spesso anche di gratuiti).

Sequencer audio e MIDI




Comporre musica al computer gratis