Siti per motociclisti


 

Maggio, tempo di fare del  moto, ma anche di lustrare la moto e dedicarsi a qualche  gita primaverile.

Mancala materia prima? Non si sa dove  andare?



sito di motociclismoAllora varrà la pena restare sulla propria comoda poltrona per qualche  ora ancora e approfittare di Internet  per trovare il modello giusto, l’equipaggiamento adatto, ascoltare consigli, incontrare compagni di viaggio e imparare dai grandi campioni come si   sfreccia in sella a due ruote. La Rete è ricchissima di indirizzi per i gusti e le tasche di ogni tipo di motociclista. Sulle pagine di motociclismo.it si trova proprio  di tutto per i centauri, un altro sito da segnalare è amicidimotociclismo.it  E’ una libera associazione senza scopo di lucro.
Il Club è nato come impulso a un rapporto sempre più stretto tra Motociclismo e i suoi lettori.   In pratica i due siti condivideranno tutte le occasioni legate all’universo della moto, dagli scooter ai componenti, dai pezzi  di ricambio all’abbigliamento. Sconti  sugli abbonamenti a tutte le riviste, sconti in alberghi e ristoranti , convenzioni con assicurazioni, sconti su viaggi.

Gli autori dell’iniziativa parlano di “migliaia di possibilità di affari” contenute in una vetrina con le foto degli ultimi annunci  inseriti e un motore di ricerca per rendere più efficiente la selezione. All’acquisto della moto è dedicato il box in queste pagine, ma la passione per le due ruote, fatto l’acquisto del veicolo, si alimenta di altre necessità.  Sul già citato URL di Motociclismo. it si trova abbondanza di notizia sulle novità tecniche, nonché utili itinerari sperimentati da appassionati piloti e messi a disposizione della comunità.  Più che apprezzabile è anche il lavoro di dueruote.it , un nome che si trova anche nelle edicole ed è da anni esempio di informazione a 360 gradi. E  chi volesse diventare lettore anche del prodotto cartaceo, all’indirizzo trova tutte le informazioni necessarie. Nel momento in cui si scrive i motori si stanno scaldando in attesa della partenza del Motomondiale. Il progetto di Dueruote.it nasce nell’autunno del 1999: i fratelli Aristide e Andrea Merloni, spinti dalla passione e dalla capacità imprenditoriale, hanno l’idea di creare un portale dedicato al mondo della moto. Un sito di motociclisti per tutti i motociclisti. Un’idea innovativa, con l’obiettivo di diventare il punto di riferimento unico per tutti i net-bikers italiani.

motocicletta

Harley – Davidson

Nel momento in cui si scrive i moto si fa subito riferimento al Motomondiale. Gli  Italiani sono da tempo protagonisti dell’evento, soprattutto con i propri piloti.  È difficile che chi ama la moto sia indifferente  alla più importante competizione su due ruote. Informazioni e curiosità in materia si trovano all’URL di Gpone.it Oltre a una nutrita sezione NEWS, si possono  leggere interviste originali ai protagonisti della competizione e approfondimenti più specifici nell’area TECNICA. Qui sono analizzati gli espedienti tecnologici messi in campo dalle scuderie, per guadagnare secondi, stabilizzare i veicoli, sfidare le leggi della fisica, proteggere i campioni in sella.

Con egual passione si occupano del  circuito di gare anche su motocorse.com . Anche in questo caso si trovano informazioni corredate di immagini e dettagli tecnici.  I lettori sono invitati a lasciare un commento al termine della lettura delle notizie, intavolando discussioni con i redattori e gli altri navigatori. Ma una gara fra motociclette non è poi un’edizione  moderna delle corse di cavalli? E allora è lecito farsi prendere (con misura) dalla passione per la scommessa.

Ma se per molti la moto è sport, per altri essa è più un simbolo di libertà se non di ribellione. Un modello, più di  tutti, rappresenta questo desiderio di fuga e di avventura. Si sta parlando della Harley-Davidson, su cui un giovanissimo  Peter Fonda sfrecciava nel film cult  “Easy rider”, manifesto dei giovani degli anni Sessanta-Settanta. E quel nome trova ancora milioni di estimatori in tutto  il mondo, come dimostrato anche dal sito ufficiale Harley-davidson.com Disponibile in molte lingue, tra cui l’italiana, permette di accedere a tutte le informazioni sui modelli di ieri e di oggi e sognare attraverso il racconto di viaggi e avventure.

rossi e haydenCome tante altre storie americane di successo, la Harley-Davidson Motor Company ha incominciato con poco più di un sogno e tanto, tanto lavoro. Nel 1903, quattro ambiziosi imprenditori costruiscono la prima motocicletta Harley-Davidson® in una baracca di legno a Milwaukee, Wisconsin. Tre di loro erano i fratelli Davidson. Il quarto era Bill Harley.

Oggi, la Harley-Davidson conta più di 9.700 dipendenti in tutto il mondo. Il quartier generale della Motor Company si trova vicino al luogo in cui si trova l’ormai famosa baracca, poco distante dal centro di Milwaukee, verso ovest. La Harley-Davidson Italia si trova ad Arese (Milano).



Da un mito a stelle e strisce a un mito più nostrano, la ducati è una casa motociclistica italiana, di proprietà della Audi, con sede a Bologna-Borgo Panigale. I motocicli Ducati sono conosciuti in tutto il mondo per le loro prestazioni e per il design di chiara impronta italiana. Nel 1926 la famiglia Ducati ed altri investitori bolognesi ha fondato la Società Radio Brevetti Ducati di Bologna.  Il loro scopo era la produzione di componenti industriali per il settore in crescita delle trasmissioni radio, basati su brevetti di Adriano Ducati. Solo nel lontano 1946 fu dedicato il reparto al motociclismo debuttando con cucciolo il primo motore ausiliario per biciclette,  il Cucciolo diventa una vera e propria motocicletta in miniatura. Grazie al successo del Cucciolo e dei suoi derivati, Ducati diventa un marchio affermato nel settore meccanico di tutto il mondo.