Scrivere una lettera con wordpad


Ci sono casi in cui gli elaboratori di testo sono importanti: quando scrivete un curriculum in risposta a un’offerta di lavoro, per esempio, o quando scrivete una lettera legale. Si possono raggiungere risultati semi-professionali anche con un’applicazione estremamente semplice come WordPad, un programma incluso in tutte le versioni di Windows.

Ecco una tipica lettera di affari con una richiesta di riparazione in garanzia di un personal computer. A prima vista non si presenta male, ma se osservate con attenzione noterete che la formattazione lascia alquanto a desiderare. L’indirizzo del mittente non è centrato correttamente, perché è stato spostato verso il margine destro della pagina usando ripetutamente il tasto di tabulazione. Anche la data è stata allineata semplicemente con l’uso della barra spaziatrice, che non garantisce un posizionamento perfetto. Inoltre il secondo paragrafo contiene una lunga lista di elementi, difficile da leggere.

Vi suggeriamo alcuni trucchi per trasformare questa lettera in un documento professionale.



modello lettera

modello lettera wordpadLa prima cosa da fare è sistemare l’indirizzo del mittente. Cancellate tutti gli spazi o le tabulazioni che avete inserito all’inizio delle righe. Poi usate il mouse per selezionare le quattro righe che compongono l’indirizzo. Infine fate clic sul pulsante “Allinea a destra” sulla barra degli strumenti. Allineate allo stesso modo anche la data: cancellate gli spazi all’inizio ma visto che c’è solo una riga, non c’è bisogno di selezionarla, basta fare subito clic sul pulsante “Allinea a destra”.

La lista nel secondo paragrafo risulta difficile da leggere a causa della sua lunghezza. Quando ci sono elenchi di elementi come questo, è meglio presentarli in forma di “elenchi puntati”. In questo modo il software si incarica di allineare gli elementi e di contrassegnare ognuno con un punto, rendendo la lettura molto più chiara.

 

Cancellate l’elenco dei documenti che avete scritto, posizionate il puntatore all’inizio di una riga nuova, quindi fate clic sul pulsante “Elenco puntato” sulla barra degli strumenti. Inserite il primo elemento della lista (nel nostro esempio, il certificato di garanzia), poi premete il tasto Invio: vedrete che viene inserito automaticamente il punto dell’elemento successivo. Potete proseguire a scrivere tutti gli elementi del vostro elenco. Quando avete finito, fate di nuovo clic sul pulsante “Elenco puntato”.

documento wordpad

Vale anche la pena di controllare il tipo di carattere e la dimensione dei caratteri che WordPad ha usato automaticamente. In questo caso il tipo è il Times New Roman, che può andare bene, ma la dimensione è di soli 10 punti. I caratteri sono quindi un po’ troppo piccoli, specialmente se il nostro documento dovrà essere trasmesso via fax. È meglio ingrandire un po’ le dimensioni. Fate clic su Modifica e poi su “Seleziona tutto”. Quindi fate clic sulla piccola freccia rivolta verso il basso a fianco della casella con il numero 10 e scegliete 12.

esempio-formattazione-lettera



WordPad costituisce un ottimo punto di partenza per conoscere il mondo degli elaboratori di testo.

Non dovete pagare una lira per averlo, è piccolo e facile da imparare, contenendo tutti gli strumenti necessari per produrre un documento accettabile. Quando sentirete l’esigenza di qualcosa di più potente sarete già pronti per fare il passo successivo. WordPad è una versione ridotta di Word, per cui troverete molto semplice passare al suo fratello maggiore.

 

Esistono però anche altri programmi eccellenti, come Word Pro e WordPerfect, molto simili a Word e quindi altrettanto semplici da imparare.

Glossario

  1. Dimensione dei caratteri: È la misura usata dai tipografi per definire la grandezza del testo. Un testo di 72 punti è più grande di uno di 34 punti. Il testo che state leggendo in questo momento è di 8,5 punti.
  2. Elaboratore di testo (o word processor): Software applicativo per la preparazione di documenti di ogni tipo, dalle semplici lettere ai rapporti aziendali.
  3. Formattazione: L’operazione con cui si sceglie l’aspetto estetico di un testo o di una tabella, come il tipo di carattere usato, i colori di sfondo o i bordi.
  4. Tipo di carattere (font): Una raccolta di caratteri con stili predefiniti, per esempio Courier oppure Times New Roman.