Scarica gratis il Service Pack di Windows Vista


Una delle critiche che viene mossa più spesso ai sistemi operativi di Microsoft riguarda l’apparente facilità con la quale software indesiderati e potenzialmente pericolosi (virus, malware, spyware) riescono a intrufolarsi nel computer. Già con l’aggiornamento al Service Pack 3 per Windows Xp, Microsoft ha cercato di offrire una soluzione integrata attraverso Windows Firewall.

Perchè effettuare aggiornamento al Service Pack di Windows Vista

Tuttavia nemmeno un firewall può fare molto per combattere il codice maligno contenuto in programmi infetti scaricati da Internet o ricevuto attraverso messaggi di posta elettronica. Per migliorare la situazione, in Windows Vista sono stati introdotti nuovi programmi di protezione: innanzitutto, Windows Defender, un vero e proprio filtro antispyware capace di analizzare in tempo reale e in modo totalmente trasparente per gli utenti il traffico in ingresso attraverso Internet e di bloccare l’esecuzione di codice potenzialmente pericoloso. Windows Defender può contare su diversi “agenti di controllo”, che scandiscono continuamente le aree critiche del computer, come la configurazione del sistema, la lista dei programmi che chiedono un avvio automatico, i driver di gestione delle periferiche, le estensioni di Internet Explorer scaricate e così via.



Per esempio, l’installazione di un software antivirus va a intervenire pesantemente sulla configurazione del computer, ma Windows Defender è in grado di analizzarne l’installazione, di valutarne la natura e di consentire al software di funzionare, anche se si preoccupa comunque di indicare la potenziale pericolosità del programma nel suo log, liberamente Ottimizzare Windows Vista per migliorare le prestazioniconsultabile dall’utente attraverso il Pannello di Controllo.

Quando la minaccia appare più consistente, Windows Defender richiede l’intervento dell’utente, che potrà analizzare gli elementi sospetti e decidere autonomamente se il programma indicato può o non può essere sbloccato. Windows Defender, inoltre, effettua una scansione periodica del disco alla ricerca di elementi sospetti, che possono essere automaticamente bloccati, cancellati o messi in quarantena.

Con aggiornamenti costanti alle definizioni di Windows Defender e sfruttando i nuovi sistemi di sicurezza integrati in Internet Explorer, quali la navigazione sicura e il filtro contro il phishing che analizza ogni pagina Web aperta, Windows Vista è certamente il sistema operativo di Microsoft più sicuro mai uscito sul mercato, anche se non tutti gli strumenti di protezione sono compresi nell’installazione iniziale. Manca, per esempio, un software antivirus, che va quindi installato a parte, come giustamente suggerisce il Centro sicurezza PC di Windows sin dal primo avvio del computer. Per fortuna la situazione è migliorata rispetto al periodo di “lancio” del sistema, e anche i produttori di apprezzati software antivirus gratuiti (come AntiVir di Avira – www.avira.com) propongono oggi versioni dei loro software compatibili con Windows Vista. È comprensibile che Microsoft abbia cercato di rendere il più sicuro possibile il suo nuovo sistema operativo, ma alcune soluzioni in realtà rischiano di sfociare nella paranoia, come avviene con il “Controllo account utente”.

Le versioni di Windows Vista

Nelle intenzioni di Microsoft, questo sistema dovrebbe rendere più sicuro l’utilizzo del computer, impedendo a chi è poco smaliziato di giocare con le funzionalità del Pannello di Controllo e con la configurazione del computer. Nella realtà il funzionamento di “Controllo account utente” è spesso controproducente al punto da causare proprio il risultato opposto, in special modo quando l’utente in questione è anche l’amministratore del sistema. Windows Vista, in sostanza, “avvisa” l’utilizzatore quando l’operazione che sta per compiere potrebbe essere potenzialmente pericolosa per la stabilità del computer: questo per esempio accade quando si installa un programma o lo si avvia. In sostanza il sistema operativo è un po’ troppo restrittivo nello stabilire quali attività vadano bloccate, e tutto ciò è peggiorato dal fatto che le informazioni trasmesse dalle finestre del Controllo account utente non offrono alcun dettaglio comprensibile sui potenziali danni che potrebbero essere causati. In questo modo l’utente inesperto non è in grado di capire quali siano effettivamente i pericoli a cui va incontro, mentre chi è più smaliziato si trova di fronte a un noiosissimo blocco.
Configurare i driver di periferica Windows Vista
Si tratta, insomma, di una sorta di “terrorismo psicologico” che il sistema operativo opera sul povero utilizzatore, che può rispondere in due modi: spaventarsi e abbandonare del tutto i suoi propositi (si trattasse anche di cambiare semplicemente l’immagine di uno degli account presenti sul computer o gli orari in cui i figli possono usare il computer…) o ignorare del tutto l’avviso e proseguire senza badarci. Quest’ultima è l’opzione che, dopo appena pochi giorni di utilizzo di Windows Vista, quasi tutti adottano, vanificando così gli scopi per cui il controllo è stato pensato. La morale della favola è che delle restrizioni eccessive diventano, nella pratica, la negazione del proposito che le avevano ispirate. Si spera che Microsoft riesca, in futuro, a rendere questa particolare funzionalità di Windows Vista meno opprimente, e quindi più efficace. Per il momento, se vi sentite sicuri della vostra conoscenza del sistema e delle varie opzioni che è possibile modificare, seguite le istruzioni del riquadro “Disattivare il Controllo account utente” per liberarvi per sempre delle tante finestre di conferma che rendono l’utilizzo di Windows Vista inutilmente faticoso.

Scarica gratis il Service Pack più recente

Il Service Pack per Windows Vista è il Service Pack 2 (SP2).

Nota: Prima di procedere all’ installazione di Windows Vista SP2, è necessario prima installare la versione SP1.

Scopri come installare subito automaticamente il  Service Pack per Windows Vista  con Windows Update



  • Scarica SP2 a 32 bit
  • Scarica SP2 a 64 bit

Scarica gratuitamente i Service Pack precedenti

Il supporto per Windows Vista Service Pack 1 (SP1) è terminato il 12 luglio 2011Ulteriori informazioni.

  • Scarica SP1 a 32 bit (avanzato)
  • Scarica SP1 a 64 bit (avanzato)