Proteggere la posta elettronica


emailSi può proteggere la propria privacy definendo una password d’accesso in Outlook Express.  Tale possibilità vi consentirà di limitare l’accesso ai vostri account di posta esclusivamente  agli utenti che condividono il  vostro pc e dotati delle necessarie autorizzazioni, impedendo a chiunque altro di leggere le vostre e-mail.

 

Purtroppo tale sistema di protezione non è molto efficace: la password viene memorizzata   in una chiave del REGISTRO DI CONFIGURAZIONE di Windows e non sarà difficile, come vedrete, trovarla e disattivarla. Per impostare una password in Outlook  Express dovrete, per prima cosa, definire a quale identità dev’essere associata.



Proteggere la posta elettronica come impostare le password

Fate clic su FILE/IDENTITÀ e scegliete la voce GESTIONE IDENTITÀ. Selezionate  l’identità principale e fate clic su PROPRIETÀ; nella finestra di dialogo che si apre mettete un segno di spunta accanto a RICHIEDI PASSWORD e rispondete di conseguenza alle domande del programma.

Ora, se vorrete accedere alla vostra posta elettronica, dovrete digitare  la password che avete scelto. Cosa accadrebbe se non vi ricordaste  più la password, oppure se qualcuno ne  avesse impostata una su un’identità che volete controllare?

Potrete eliminare la necessità di immettere una password per accedere a Outlook Express intervenendo  nel REGISTRO DI CONFIGURAZIONE: così riuscirete ad accedere ai dati di posta elettronica di qualunque utente del vostro pc. Per procedere fate clic sul percorso START/ESEGUI e digitate REGEDIT.

All’avvio del REGISTRO DI CONFIGURAZIONE cercate la chiave HKEY_LOCAL_- MACHINE\SOFTWARE\MICROSOFT\PROTECTED STORAGE SYSTEM PROVIDER\*DEFAULT*- \DATA\89C39569-6841-11D2-9F59-  0000F8085266.

Se non volete perdere tempo per trovarla, vi conviene utilizzare la ricerca automatica  all’interno del REGISTRO DI  CONFIGURAZIONE: posizionatevi su RISORSE DEL COMPUTER e fate clic su  MODIFICA/TROVA, inserendo nel campo di ricerca la stringa 89C39569-6841-11D2-9F59-0000F8085266.

Una volta individuata, cancellate tutte le sue sottochiavi.

A questo punto, uscite dal registro di configurazione e reimpostate le password d’accesso.



Posta in differita  Con Outlook avrete la possibilità di determinare in maniera precisa il momento di consegna dei vostri messaggi. Potreste avere la necessità di fare pervenire un messaggio di posta posticipando l’invio rispetto al momento della scrittura dello stesso, per esempio quando  siete fuori dall’ufficio.

Per l’invio posticipato fate clic su   STRUMENTI/CREAZIONE GUIDATA REGOLE, quindi selezionate NUOVA.

Nella finestra che appare scegliete l’opzione INIZIA DA UNA REGOLA VUOTA e selezionate CONTROLLA I MESSAGGI DOPO L’INVIO.

Premete quindi il tasto AVANTI e, nella schermata successiva scegliete quali condizioni deve rispettare il messaggio per essere spedito in un momento successivo.  Se la vostra necessità dovesse essere quella di spedire esclusivamente un messaggio in maniera differita, non preoccupatevi: dopo averlo inviato potrete sempre cancellare la regola.

Dopo avere scelto la condizione per cui la regola deve essere applicata, premete AVANTI; nella finestra successiva mettete il segno di spunta accanto a RITARDA CONSEGNA DI ALCUNI MINUTI, facendo poi clic su MINUTI  Potete impostare un  ritardo di massimo 120 minuti.

Infine, specificate quali messaggi non devono essere interessati dall’applicazione di tale regola, poi fate clic su AVANTI. A questo  punto vi basterà dare un nome alla regola appena creata e attivarla con ATTIVA REGOLA.