Prestazioni di scrittura e di lettura del Masterizzatore


masterizzatore-offertagratisLe prestazioni di scrittura e di lettura dagli accessori di memorizzazione ottica come lettori CD e masterizzatori non sono completamente veritieri e dipendono da diversi fattori. Innanzitutto la velocità massima di scrittura che un masterizzatore può raggiungere senza rovinare i CD dipende da come è organizzato il computer.
Se, per esempio, il lettore CD e il masterizzatore sono collegati usando lo stesso canale di comunicazione IDE e il computer non è molto recente, il flusso di informazioni dal CD al masterizzatore viene continuamente interrotto, perché lo stesso canale di comunicazione deve trasferire informazioni dal CD al resto del computer e dal computer al masterizzatore.

La prima cosa da fare è, quindi, controllare che masterizzatore e lettore di CD usino due cavi diversi.
Inoltre, è bene controllare, aiutandosi con il manuale di installazione del lettore di CD e del masterizzatore, che il BIOS del computer sia impostato per fornire a entrambi gli accessori un canale di comunicazione veloce.

Se gli accessori sono veloci ma il BIOS mette a disposizione un canale di comunicazione lento, il trasferimento dei dati sarà lento. Un’altra cosa da fare è quella di controllare che non ci siano programmi che influiscono negativamente sulle prestazioni del computer.



In modo particolare, prima di masterizzare un CD, bisognerebbe disattivare momentaneamente gli antivirus installati e tutti gli eventuali programmi di controllo del funzionamento del computer come quelli che riportano la memoria occupata.

Il problema più comune che crea una differenza tra la velocità teorica di scrittura e quella pratica, però, è causato dall’interpretazione sbagliata della velocità di lettura e scrittura dei CD.

La velocità riportata, infatti, è quasi sempre quella massima raggiungibile con CD che non presentano errori in lettura. In realtà questa velocità viene raggiunta solo per i file di grandi dimensioni e solo se sono scritti nella parte più esterna del CD.

I file piccoli, a parità di quantità di dati da trasferire, richiedono molti più spostamenti della testina di lettura e quindi rallentano notevolmente la velocità di trasferimento.

I file registrati nella parte più interna dei CD, invece, vengono letti più lentamente, perché l’interno dei CD si muove a velocità minore rispetto all’esterno.
Occorre inoltre ricordare che una velocità più elevata comporta una maggiore imprecisione nella scrittura, e quindi aumenta la probabilità che il CD possa incontrare problemi in fase di lettura, specialmente con i lettori di CD meno recenti.

Come installare un masterizzatore IDE

 



Come installare un masterizzatore SCSI