Posizionamento immagini sui motori di ricerca


Per posizionare un sito ci vuole pazienza e tecnica. Ma posizionarsi con una sola keyword non è sufficiente. Per avere visite è necessario posizionarsi con molte keyword semplici (costituite da una sola parola)e composte (costituite da più di una parola) ma anche con le immagini.

Le immagini per Google sono di fondamentale importanza sia per il posizionamento del sito stesso, sia perchè vanno ad arricchire il ricchissimo database di immagini di Google immagini. In questo articolo si approfondisce l’importanza delle immagini nel posizionamento e le tecniche per inserire ai primi posti di google immagini.

Posizionamento immagini sui motori di ricercaGoogle ha lanciato la propria sfida al mondo del web:Google Universal Search o ricerca universale. Questa innovazione avrà un rilevante ruolo nell’evoluzione della figura del seo. Il nuovo seo sarà più competitivo e difficile ma ricco di opportunità.



La “ricerca immagini” di Google sarà uno dei tasselli che costituiranno il nuovo modo di cercare informazioni sul web. Google ha anche introdotto (per il momento solo nella versione americana) un innovativo sistema in ajax per leggere le news tramite immagini.

A parer mio, tra qualche anno, andremo incontro ad un nuovo modo di navigare che definirei “per immagini”. L’immagine trasmetterà i contenuti superficiali mentre il testo approfondirà l’argomento. Una sorta giornale interattivo.

Se le immagini saranno sempre più importanti diventa fondamentale saperle dare “in pasto” ai motori di ricerca e saperle posizionare per ottenere utenti.

Di seguito elenco alcune tecniche di posizionamento immagini:

Usare un file name descrittivo: date alle immagini un nome che descriva ciò che rappresentano. E’ importante inserire le parole chiave nel nome del file.
Sfruttare il tag “alt”: incorporate la parola chiave nel tag “alt” ma non inserite “scritt” più lunghe di due / tre parole.
Collegare l’immagine a un file: linkate direttamente il file dell’immagine stessa con un tag a in cui è specificato anche l’alt.
Non usate Javascript per bloccare il tasto destro o per visualizzare l’immagine oppure non verrà indicizzata dai motori di ricerca.

Linkate l’immagine: Se avete siti con pr alto od un buon numero di visite non esitate a linkare l’immagine che volete posizionare perchè il pr del sito “padre” verrà trasmesso all’immagine che andrà a posizionarsi nella ricerca immagini.

Lo spider di  Google

Image classifica le immagini  in una maniera del tutto  sofisticata prendendo in considerazione tantissime informazioni:

Informazioni preliminare di base:



  • Nome
  • Dimensioni dell’immagine (pixel), e del file (kb)
  • Riconoscimento ottico del testo contenuto nell’immagine e se si tratta di una foto, il riconoscimento facciale.

Quindi il motore di ricerca è anche in grado di riconoscere, le immagini copiate spesso anche se tagliate e leggermente modificate al fine di escludere i duplicati.

Per il posizionamento sui motori di ricerca delle immagini del tuo sito oltre alle informazioni preliminari di base vengono elaborate anche:

  • Cache: utilizzando la cache del browser aumenterai la velocità nel caricamento del tuo sito. Indispensabile per ottenere alte performace Esegui il test con Page Speed
  • Robots.txt Il file robots.txt contiene una serie di istruzioni rivolte agli spider dei motori di ricerca, importante è accertarsi che non venga disabilitato accesso alla cartella dove sono contenute le immagini. Ricordando che  (Allow:) autorizzi il permesso per indicizzazione delle immagini invece con  (Disallow:) non autorizzi all’ indicizzazione delle immagini.  Per provare il file Robots.txt nella homepage del Google Webmaster Tools vai nella sezione “SALUTE” visualizza URL BLOCCATI in fondo alla pagina seleziona Googlebot-Image: esegue la scansione delle pagine del nostro indice delle immagini.

user-agent_google_image
Le altre informazioni utili per una corretta ottimizzazione del posizionamento delle immagini sui motori di ricerca sono:

  • Ottimizzazione
  • Attributo alt
  • Nome del file
  • Anchor Text
  • Posizione nella pagina
  • Il testo nell’immagine (OCR)
  • Backlink le tue foto da siti di condivisione (Flickr, Picasa, Facebook).

Queste sono alcune caratteristiche importanti che vengono valutate per indicizzare un’ immagine.

 

Strumenti Per Webmaster Di Google