Non solo compressione


zippingCon i software in rassegna non si può solo comprimere file e ridurre la loro occupazione sul disco fisso, ma sono utili anche per creare archivi compressi importanti soprattutto per essere inviati via email.

Sovente, infatti, si è molto attenti a evitare potenziali pericoli di intrusione e si installano firewall per impedire l’accesso del sistema, ma non ci si sofferma a pensare che le e-mail vengono inviate in chiaro, quindi se vengono intercettate possono essere tranquillamente lette senza disporre di strumenti eccessivamente sofisticati.

Per distribuire documenti e informazioni in modo sicuro e il più possibile protetto da intercettazioni, si può ricorrere alla cifratura del file mediante password. In questo modo, anche se intercettato, sarà possibile leggere il messaggio di posta elettronica ma, se è stato utilizzato un buon metodo per cifrare l’archivio, difficilmente si riuscirà ad aprire l’allegato.
Una sicurezza ancora maggiore si ottiene utilizzando dei software di crittografazione, ma con un incremento della complessità e del carico di lavoro.



Dal sito pgp.com si può scaricare la versione freeware di PGP, l’applicativo di riferimento più utilizzato per crittografare i messaggi di posta elettronica e i file, mediante chiavi a 128 bit.

Per utilizzarlo è necessario che sia il mittente sia il destinatario del messaggio siano in possesso non solo del software, ma anche delle rispettive chiavi di decodifica.

Al primo avvio, PGP chiede infatti di generare un worm (tecnicamente, la frase o la password utilizzata per cifrare i file) che verrà utilizzato per crittografare gli oggetti e una chiave pubblica da inviare a tutti i destinatari a cui saranno spedite le e-mail trattate.

A questo punto, prima di inviare il messaggio di posta elettronica è necessario procedere alla sua crittografazione utilizzando gli strumenti inclusi da PGP in Outlook e Outlook Express, selezionando la chiave in base al destinatario.

Se si ricevono e-mail cifrate e non si dispone del software, non sarà possibile aprirle e verrà visualizzata solo una sequenza di caratteri apparentemente casuali.

Compressione e Archiviazione formato zip