Microsoft Publisher – Desktop Publishing


desktop publishing scaricare

Desktop publishing (abbreviato DTP ) è la creazione di materiali stampati con layout di pagina il software su un personal computer . Quando viene utilizzato sapientemente, desktop publishing in grado di produrre letteratura stampata con layout interessanti e di qualità tipografica paragonabile alla tradizionale tipografia e stampa . Questa tecnologia consente agli individui, imprese e altre organizzazioni di auto-pubblicare una vasta gamma di stampati, dal menu e bollettini locali a libri, riviste e giornali, senza i costi a volte proibitivi della stampa commerciale.
Desktop metodi di pubblicazione fornisce un maggiore controllo sul design, il layout, e la tipografia di elaborazione di testi fa. Tuttavia, software di elaborazione testi si è evoluto fino a comprendere un po ‘, anche se non tutte, le funzionalità precedentemente disponibili solo per la stampa professionale o il desktop publishing.

MS Publisher è un applicazione da Microsoft del desktop publishing La versione corrente è Microsoft Publisher 2010 per Windows, non esiste una versione per Macintosh.

Elenco dei software di desktop publishing

  • Adobe InDesign
  • Adobe PageMaker
  • Corel Draw
  • QuarkXPress
  • FlippingBook – software per creare pubblicazioni online, riviste, album fotografici e libri a fogli mobili con la pagina vera svolta effetto.
  • FrameMaker , ora di proprietà di Adobe
  • Greenstreet Publisher Home and Business Publisher
  • InDesign Publisher Adobe Systems | Adobe
  • InPage – DTP che funziona con l’inglese + urdu, arabo, persiano , pashtu, ecc
  • iStudio Publisher – Desktop publishing e di software di progettazione per Mac OS X
  • Microsoft Publisher
  • Pages , per Apple, Inc.
  • PageStream , precedentemente noto come Partner Publishing
  • Prefis BookMachine – Early Publishing anni ’80 software che correva sul Apricot PC / Xi – output in CORA a Linotron 202.
  • Principe XML , da YesLogic
  • Print Shop , originariamente prodotto dal Broderbund
  • RagTime
  • Serif PagePlus
  • SVG Kit per Adobe Creative Suite è un plug-in, che aggiunge il supporto di file SVG di Adobe InDesign
  • Ventura Publisher , ora di proprietà di Corel e originariamente sviluppata da Xerox
  • UltraXML , XML Publishing soluzione dinamica
  • Print MIS, fornitore di soluzioni per l’industria della stampa
  • Business Builder per la stampa, software di gestione aziendale per l’industria della stampa.
  • Flyer Creator Facile – Facile da usare Software Desktop Publishing con built-in vari modelli per le industrie
  • SpringPublisher – Free e professionale software di desktop publishing che consente di stampare e progettare flyer, cartoline, biglietti da visita in pochi minuti.

La  quota di mercato del desktop publishing è dominato da Adobe InDesign e QuarkXPress .

 Microsoft Publisher 2010

Publisher è inclusp in Microsoft Office

Microsoft Publisher 2010

 Microsoft Publisher 2010 consente di creare pubblicazioni dall’aspetto professionale in modo rapido e semplice. Con Publisher, è possibile creare, progettare e pubblicare marketing professionale e materiali di comunicazione per la stampa e per le fusioni di posta elettronica o e-mail. 

Questa applicazione è stata progettata per non lasciare l’utente di fronte ad una pagina bianca da riempire attraverso una serie di modelli studiati per ogni esigenza di publishing. Dalla carta stampata al Web, alle mailing, ai biglietti da visita Publisher 2010 dispone di qualche modello a cui fare riferimento. In base a questa impostazione, la parte dedicata ai modelli e alle combinazioni ha un certo peso – circa un quarto dell’area disponibile - in quanto ogni variazione viene presentata sotto forma di miniatura o campione. Sono rimasti praticamente invariati gli elementi grafici che Microsoft aveva scelto per caratterizzare le strutture e i cursori,  conferendo all’area di lavoro un aspetto inusuale. Tutta la parte relativa ai modelli può comunque essere  nascosta per trasformare Publisher in un applicativo di impaginazione più tradizionale, con gli strumenti tradizionali per creare strutture e oggetti grafici.

LE FUNZIONALITÀ
Anche se l’obiettivo di Microsoft è quello di limitare al  massimo gli sforzi dell’utente offrendo modelli in cui sostituire solo il testo, Publisher non manca delle funzionalità necessarie alla realizzazione di una pubblicazione  completa e di buon livello. Il testo, ad esempio, può essere gestito in tutte le sue caratteristiche, incluse la deformazione orizzontale del carattere, la crenatura e  la giustificazione ottica. Gli oggetti grafici e testuali possono essere ruotati, ridimensionati, sovrapposti e riempiti con grande flessibilità e un sistema di guide calamitate permette di mantenere tutti gli elementi in ordine.  Publisher è poi particolarmente forte nelle librerie di elementi grafici, fra cui si trovano anche gli “autoshapes”: questi elementi sono primitive grafiche dotate di punti di controllo speciali attraverso i quali possono  essere modificati in modo semiautomatico. Una freccia, ad esempio, può diventare più sottile o con la punta più  tozza trascinando i punti di controllo opportuni, mentre uno smiley può essere sorridente o triste trascinando il punto di controllo sulla bocca.

IL COLORE E L’OUTPUT
La novità più significativa di questa release, relativamente al colore e all’utilizzo professionale, riguarda la capacità del programma di gestire la selezione in quadricromia. Gli spazi colore disponibili sono RGB, CYMK ed HSL, mentre per i colori piatti è disponibile la libreria Pantone. Scendendo di livello in livello nelle varie opzioni, Publisher offre l’accesso alla maggior  parte dei parametri che solitamente un grafico cerca ed è quindi possibile arrivare al livello di controllo richiesto per lavorare come avviene con gli altri applicativi dedicati all’impaginazione.  Con il supporto della quadricromia e delle selezioni, Publisher ha anche implementato la gestione delle immagini a bassa e alta risoluzione (tramite i tradizionali collegamenti), i segni di taglio e i crocini di registro,  assieme alle altre opzioni come l’incorporazione dei font e la conversione dei colori piatti in CYMK. Oltre alla produzione di pubblicazioni cartacee,  Publisher è anche strutturato per trasformare rapidamente ogni documento in un formato Web sostanzialmente identico a quello cartaceo.

ASPETTI PARTICOLARI
Tra i programmi citati, Publisher 2010 è quello che si caratterizza con maggiore forza rispetto agli altri ed è anche quello che apparentemente non dovrebbe essere inserito nel gruppo per il suo taglio aziendale. Nella realtà Microsoft ha sviluppato un’applicazione di impaginazione elettronica flessibile e su questa ha implementato automatismi, modelli e librerie per semplificare il lavoro di realizzazione di pubblicazioni ritenute utili nell’ambito aziendale.  Grazie a questa dualità, l’impaginazione può essere affrontata anche da chi non è un grafico, sfruttando il materiale “preconfezionato” per imparare i principi  alla base dell’impaginazione, senza rinunciare a dei risultati immediati; una volta acquisita una certa esperienza, gli automatismi e i modelli possono essere messi  in secondo piano per prendere maggiore controllo dei parametri e delle soluzioni grafiche. In pratica, con Publisher 2010 si è operativi e produttivi in pochi minuti.

Tutti coloro che hanno bisogno di realizzare un impaginato senza troppe pretese possono prendere in considerazione Word, il diffusissimo applicativo di videoscrittura di Microsoft. Nel tempo, Microsoft  ha infatti aggiunto funzionalità tali da permettere la costruzione di pagine anche di una certa complessità: Word dispone infatti di stili con cui impostare il corpo, l’interlinea e la giustificazione, di caselle di  testo che possono essere collegate fra loro per far scorrere il testo e di caselle per le immagini. In pratica, basta sfruttare la combinazione  di caselle e marcatori per costruire pagine di un livello qualitativo accettabile. Mancano alcune funzionalità per impostare la griglia di base su cui costruire le caselle, ma ci si può aiutare impostando sulla  pagina le colonne ed utilizzando queste come riferimento su cui allineare i bordi delle caselle. Anche le tabelle possono essere d’aiuto per realizzare degli impaginati, ricordando che in ogni cella è possibile  inserire del testo (non collegabile ad altre celle) o delle immagini ottenendo una struttura ordinata e piacevole. Ovviamente il documento finale potrà essere stampato su una laser o su una stampante a colori, mentre la produzione di pellicole per la tipografia potrà avvenire solo per un colore in quanto non è prevista la separazione per la quadricromia.

Publisher 2010

  • Creare e condividere pubblicazioni dall’aspetto professionale
  • Modificare le immagini facilmente con le funzioni di zoom, panoramica e ritaglio, preservando il layout del documento.
  • Allineare forme, immagini e testo in modo intuitivo grazie alla nuova tecnologia di supporto all’allineamento.
  • Risparmiare tempo e ottenere un maggiore controllo con la nuova esperienza combinata per la stampa e l’anteprima di stampa.