La memoria per Windows


Ad ogni Windows la sua memoria

 la memoria di windows

microsoft windows


Per vedere quanta RAM è installata nel pc, basta dare un’occhiata a RISORSE DEL COMPUTER/PROPRIETÀ oppure, se non è ancora stato installato alcun sistema, è sufficiente andare nel BIOS o, nelle primissime fasi del boot, il controllo automatico della memoria (memory check). Ma al di là della quantità oggettiva di RAM installata, la prima cosa da fare è valutare se la memoria in funzione del tipo di sistema operativo utilizzato.

Come verificare quanta memoria RAM sia disponibile sul vostro Computer

A seconda che si tratti di Windows 95 piuttosto che Windows XP, infatti, la situazione cambia e di parecchio. In linea generale, un sistema puro, ossia con installato il solo sistema operativo (compresa l’interfaccia di ESPLORA RISORSE), richiede:



  • XP: 128 MB
  • Wiindows Vista: 512 MB
  • Windows 7: 1 Giga

Come si può notare le risorse richieste crescono di pari passo con le versioni di Windows e ciò non soprende, in considerazione del crescente livello di funzionalità via via offerto. In condizioni realistiche, però, subito dopo l’avvio i valori sono già superiori di un buon 20 percento a quelli appena elencati. Al boot vengono infatti caricati in memoria vari servizi, driver e utility del systray.

Un sistema Windows che sia stato da qualche anno nelle mani di un utente attento e preciso, arriva a volte, con la presenza di vari freeware e shareware nella cartella ESECUZIONE AUTOMATICA, a un fabbisogno di spazio maggiore del 50% circa. Dal momento che gran parte della memoria dovrebbe restare disponibile per la cache di sistema e le applicazioni vere e proprie, è dunque più opportuno ricalcolare i vlalori nel modo seguente:

  • XP: 512 MB
  • Windows Vista: 1 Giga
  • Windows 7: 1 Giga

Se un sistema dispone del doppio del limite inferiore qui indicato, significa che è ben dotato; se invece ha il doppio o più del limite superiore, si può parlare di un’abbondante dotazione RAM. Questa stima di massima vale per pc desktop ed esigenze normali. Professionisti del DTP, operatori CAD, cineasti amatoriali o giocatori accaniti dovranno aggiungere qualche megabyte in più.

Infine, i possessori di notebook, nel calcolare la quantità di memoria necessaria per i propri scopi, devono prestare attenzione a un altro fattore. In molti portatili Windows mostra 16 o 32 MB in meno rispetto a quanto segnalato dal BIOS o alla quantità di memoria effettivamente installata. Ciò dipende quasi certamente dalla presenza di un chip grafico integrato senza una propria dotazione RAM e che per questo motivo prende per sé la memoria necessaria proprio dalla memoria di lavoro.