Identita rubata e accessi violati


Cosa fare quando qualcuno ci ruba “nome utente” e password di un servizio on-line.

Nel caso che qualcuno violi il vostro account di un servizio on-line, non abbiate alcun timore a denunciare l’accaduto alle Autorità e a contattare il servizio clienti dell’azienda che fornisce il servizio. Qualsiasi violazione del proprio domicilio informatico, che riguardi la Web mail, l’account eBay, facebook, o qualsiasi altro abbonamento di personalizzazione e erogazione di un servizio, può comportare infatti conseguenze ben più gravi di quanto si possa intravedere in un primo momento. Dietro il “semplice” cambiamento di una password che vi nega l’accesso a un servizio può nascondersi l’attività di spoofing (furto di identità) da parte di qualcuno che sta commettendo dei reati nascondendosi dietro il vostro nickname e spacciandosi per voi. Quando vi accorgete che un vostro account è stato violato, lasciate il computer così come è, e non tentate di risolvere il problema da soli. Ogni passaggio, anche nel caso della violazione di un servizio on-line, lascia una traccia che può essere seguita dalle autorità per trovare il colpevole e risolvere il vostro problema. Recatevi quindi presso un ufficio dell’Autorità Giudiziaria.

Privilegiate anche in questo caso la scelta di uffici specializzati in reati telematici, e denunciate quanto accaduto nel minimo dettaglio. Non trascurate nessun particolare e a raccontate quello che è successo con parole semplici e chiare. Non preoccupatevi se non riuscite a capire di che tipo le autorità sono obbligate a raccogliere la denuncia, quindi il modo migliore per tutelarsi è presentare la denuncia del fatto nel più breve tempo possibile dettagliando luogo, tempi e modalità”. Se vi siete accorti della violazione mentre utilizzavate il vostro portatile, potete portarlo alla sede della Polizia o dei Carabinieri in modo che gli agenti possano effettuare tutte le indagini.



proteggere i documenti

Se invece utilizzate un PC da scrivania, potete sempre portare il PC con voi quando fate la denuncia. Altrimenti alcuni reparti, come la Polizia Postale o la Guardia di Finanza, possono presentarsi al vostro domicilio per effettuare i rilievi del caso.
“La Polizia Postale è in grado di fare nel 100% dei casi una valutazione di quanto è successo. Spesso scoprono i responsabili della violazione e, se questo non è possibile, si riusce sempre e comunque a identificare la “fonte”. La tempestività della denuncia è fondamentale. Solo dopo di essa si è legalmente al sicuro e non si risponde dei reati commessi da altri con il nostro nome.

Oltre alla denuncia presso le autorità, bisogna contattare l’ufficio assistenza clienti della società che eroga il servizio, in modo da avvertirla dell’accaduto. Tutti i servizi on-line offrono la possibilità di modificare la password in modo da precludere l’accesso a chi vi ha sottratto quella esistente. Tuttavia è possibile che il malintenzionato abbia cambiato la password prima di voi, impedendovi di fatto l’accesso. In questo caso aspettate a disabilitare l’account o a cambiare il nome utente. In primo luogo perché gli organi inquirenti, Polizia e Guardia di Finanza, possono intercedere presso il fornitore del servizio in modo da recuperare la maggior parte delle informazioni che avete perduto (rubrica degli indirizzi, lista degli acquisti effettuati, eccetera). La modifica del nome utente, o l’apertura di un nuovo account, vi permetterà di continuare a usufruire del servizio in questione, ma vi farà perdere tutta l’attività pregressa. Se per esempio qualcuno vi ha cancellato tutti i messaggi in entrata e uscita conservati nella casella e-mail, attivando un’altra casella non riuscirete a riaverli indietro.

Ripristinare la situazione esistente prima del danno è pressoché impossibile. Prima la vostra preoccupazione deve essere quella di tutelarvi denunciando l’accaduto e poi potrete dedicarvi, come si suol dire, a raccogliere i cocci.

 

Come risolvere i problemi con account Ebay 

eBay (www.ebay.it) è dotata non solo di una procedura e di un team dedicati al controllo e all’osservazione in tempo reale delle problematiche relative alla violazione di un account. “eBay – spiega il Responsabile legale di eBay.it – è in grado di individuare eventuali violazioni dell’account di un nostro utente da parte di terzi in remoto. Una volta attestata la violazione tramite la nostra procedura, per la quale non possiamo entrare troppo nel dettaglio per evidenti ragioni di segretezza, mettiamo l’account in quarantena e contattiamo il proprietario nel caso che non ci abbia preavvertito.” Inoltre eBay è in grado di ripristinare la situazione “ex quo ante” neutralizzando tutta l’attività fatta senza autorizzazione: rialzi all’interno delle aste ed eventuali acquisti. eBay provvede a informare tutte le parti in causa della situazione in atto e della neutralizzazione dell’attività legata alla violazione dell’account.

L’utente che riscontri una violazione del suo account non deve fare altro che inviare una segnalazione tramite l’indirizzo e-mail spoof@ebay.it o attraverso il modulo ad hoc: lo trovate sul sito di eBay nella sezione Aiuto alla voce “Protezione per gli acquirenti: Cosa fare se ritieni di essere vittima di una frode” e poi alla sezione “Protezione dell’account e segnalazione di furto dell’account”. Occorre fornire le seguenti informazioni: nome e indirizzo numero di telefono (con l’orario migliore per essere contattati), ID utente, indirizzo e-mail, numero oggetto delle transazioni non autorizzate, breve riassunto della situazione. “Chiaramente questa procedura non limita né condiziona in alcun modo eventuali azioni intraprese dall’utente presso le forze dell’ordine. –



Il nostro consiglio in ogni caso è sempre quello di avvertire sempre le autorità.

Come  risolvere i problemi in caso Web mail sono state violate o il nome utente e la password  siano stati rubati.

Come funziona l’assistenza di MSN-Hotmail

Nel caso di violazioni del account di posta di MSN Hotmail ( link per registrare un nuovo account https://signup.live.com/signup.aspx?lic=1  oltre ad attivare la procedura per la account Msn Hotmaildenuncia presso le autorità, potete contattare il supporto tecnico attraverso l’apposito spazio che trovate al sito https://account.live.com/ResetPassword.aspx MSN mette a disposizione di ogni utente la possibilità di recuperare la password attraverso la procedura guidata per reperire tutte le informazioni necessarie per evitare di subire “furti di account e-mail” e mantenere la sicurezza del servizio che si sta utilizzando su un livello adeguato. In caso di violazione del proprio account di Web mail, MSN consiglia di procedere al cambiamento della password. Per eseguire questa operazione bisogna recarsi sul sito http://windows.microsoft.com/it-it/windows-live/id-support  La procedura richiederà la risposta alla domanda segreta (definita dall’utente all’atto dell’iscrizione). Occorre poi procedere anche al cambiamento della “domanda segreta”. Non mancano ulteriori modalità che consentono di modificare la password.

Una di esse è l’indirizzo alternativo. Visto che molti utenti possiedono più di un indirizzo di posta elettronica, all’atto dell’iscrizione a MSN Hotmail, gli utenti possono segnalare un indirizzo alternativo al quale, nel caso in cui si iniziasse un processo di modifica password, può essere inviata l’e-mail per completare la procedura. Un’altra possibilità, fornita però solo agli utenti che hanno sottoscritto uno dei servizi a pagamento di MSN-Hotmail, è la modifica delle informazioni relative al proprio account attraverso l’inserimento del numero di carta di credito. Gli utenti abbonati al servizio a pagamento Hotmail Extra Storage/Plus possono inoltre chiamare il numero dedicato del Servizio Clienti: l’operatore porrà una serie di domande per la verifica necessaria dell’identità dell’utente (data di nascita, residenza, risposta segreta, ecc.) e procederà a effettuare le modifiche richieste.

 




Nel caso che la segnalazione della violazione arrivi direttamente dalle Autorità e non dall’utente, MSN provvede a fornire tutti i dati e le informazioni. Ci sono invece poche speranze di recuperare i dati perduti nel caso che qualcuno, per esempio, vi abbia cancellato la rubrica con tutti gli indirizzi e-mail o l’intero database dei messaggi in entrata e in uscita. Di norma, infatti, MSN Hotmail non procede al recupero dei dati, con l’eccezione dei casi in cui tale richiesta provenga dalle Forze dell’Ordine.