I migliori programmi per Download Manager


uno dei migliori download managerTra le più preziose opportunità offerte da Internet spicca la possibilità di scaricare sul proprio computer i più svariati programmi: dal software shareware a quello freeware, per non parlare poi delle versioni demo (dimostrative) di giochi e applicativi. Ma come fare per gestire la fase di trasferimento dei diversi file da Internet al proprio disco fisso?

È semplice. Bisogna attrezzarsi con uno dei migliori “download manager”, ovvero quei programmi che permettono di affrontare con serenità l’operazione di scaricamento dei file dalla Rete.



Un download manager

si accolla il gravoso compito di scaricare file di qualsiasi dimensione, massimizzando la velocità dell’operazione e salvaguardando l’utente in caso di improvvisa interruzione del collegamento telefonico. Grazie a un’interfaccia grafica in genere piuttosto intuitiva e a

comandi elementari che permettono di sospendere o riprendere il download in qualunque momento, il trasferimento del file è sempre sotto il nostro controllo. La possibilità di interrompere momentaneamente lo scarico, permette di prelevare un file di grandi dimensioni anche in momenti diversi, a più riprese, senza doversi necessariamente accollare l’onere di un unico, lungo e tedioso collegamento telefonico, magari proprio quando la rete si rivela intasata.

I programmi “principe” del settore sono Go!Zilla (www.gozilla.com) e GetRight (www.getright.com). Sono programmi distribuiti gratuitamente.

Ciò significa che potete decidere se versare una modesta somma (25 e 20 dollari americani rispettivamente) per eliminare alcune finestre pubblicitarie che compaiono all’interno del programma e, nel caso di GetRight, per utilizzarne appieno alcune opzioni. Le versioni distribuite su Internet sono comunque sufficientemente complete.

Go!Zilla ai vostri comandi! Il setup di installazione di Go!Zilla si rivela veloce e indolore. Una volta terminata l’installazione, vi trovate di fronte alla finestra generale. Passate alla configurazione interna di Go!Zilla, a cui è possibile accedere facendo clic sul menu Go!/Options. Vi consigliamo di “perlustrare” attentamente ogni casella della finestra di configurazione, facendo particolare attenzione alle sezioni Automation e Speed. La prima finestra consente di impostare le tipologie di file, che Go!Zilla dovrà poi gestire in modo automatico. È inoltre doveroso “integrare” il programma nel browser che si è soliti utilizzare, premendo il bottone relativo a Internet Explorer, Netscape o Opera. In tal modo, facendo clic con il mouse su un link presente in una qualunque pagina Web che riconduca a un file scaricabile, quest’ultimo passerà sotto le “cure” di Go!Zilla.

Il programma offre all’utente la possibilità di seguire in ogni dettaglio la procedura di scaricamento del software: l’interfaccia, infatti, indica in tempo reale la percentuale di file scaricato, la velocità media con cui il modem (o la linea dedicata)



stanno ricevendo i dati e la segnalazione di eventuali problemi di connessione. Con Go!Zilla (così come con GetRight) è possibile segnalare al software un numero indefinito di siti Internet che propongono lo stesso file e sarà il download manager a scegliere, di volta in volta, da quale sito continuare lo scarico a seconda della velocità garantita dal server in questione. Settando, per esempio, 1.2 Kbps come velocità minima di scarico tollerata, quando il download dovesse scendere al di sotto di tale limite, Go!Zilla andrà a cercare un sito più veloce da cui continuare a scaricare il programma. E l’utente può arricchire la lista dei server (ossia dei computer che ospitano i siti) disponibili per lo scarico. Tra le numerose opzioni di Go!Zilla merita di essere menzionata il “leech files”. Si tratta di una funzione che permette di ottenere un elenco dei link relativi a file scaricabili presenti a un determinato indirizzo Internet.

Da questo elenco si potrà poi scegliere con calma quali file includere nella lista di trasferimento.