Guida utilizzo VirtualDub – Estrazione Audio da file Avi


GUIDA all’utilizzo di Virtualdub

ESTRAZIONE AUDIO DA FILE AVI

RACCOLTA INFORMAZIONI SUL FILE
Questa operazione può rivelarsi fondamentale in molte occasione, per esempio quando si desidera creare un Video CD a partire da un file DivX, operazione per la quale è richiesto anche l’ausilio di almeno altri due programmi oltre Virtualdub, ossia TMPGEnc e VCDEasy. In ogni caso, per cominciare occorre conoscere le informazioni fondamentali del file da convertire. A questo scopo, dopo averlo aperto selezionate il comando FILE INFORMATION dal menu FILE. Annotatevi le dimensioni (FRAME SIZE) in fps del filmato: questo dato tornerà utile successivamente (in caso di creazione di un VCD).



IMPOSTAZIONI DI COMPRESSIONE AUDIO
Scegliete la modalità FULL PROCESSING MODE dal menu AUDIO e quindi selezionate la voce   dalla finestra SELECT AUDIO COMPRESSION (comando COMPRESSION, menu AUDIO). Fate clic con il mouse su OK e chiudete la finestra. In questo modo si è certi di mantenere il formato audio originale, almeno per quanto riguarda la compressione. Il segnale audio non sarà dunque codificato una seconda volta.

IMPOSTAZIONI DI CONVERSIONE E SALVATAGGIO
L’unico cambiamento che bisogna necessariamente effettuare è quello relativo alla risoluzione del campionamento audio, che deve per forza essere pari a 44.100 Hz sia che stiate realizzando un VCD o un SVCD. Dal menu AUDIO fate clic sul comando CONVERSION per visualizzare la relativa finestra.  Qui selezionate la risoluzione (SAMPLING RATE) e accertatevi che nei riquadri PRECISION e CHANNELS siano selezionate le opzioni NO CHANGE. Confermato il tutto facendo clic su OK, non resta che selezionare il comando SAVE WAV per avviare la creazione di un grande file audio non compresso in formato WAV (per la colonna sonora di un film di circa 80 minuti occorrono più o meno 800 megabyte).

 

PROBLEMI FREQUENTI

PROBLEMI CON VBR AUDIO STREAM


Come sanno bene i più esperti, quando si tagliano file AVI (specie quando si ha a che fare con file scaricati da Internet) con Virtualdub, capita piuttosto di frequente che all’apertura il programma risponda con una finestra di avviso, dal contenuto piuttosto allarmante. Il messaggio, intitolato VBR audio stream detected, segnala che il programma ha rilevato una codifica VBR apparentemente errata e che per questa ragione provvederà a riscrivere gli header audio con valori CBR standard per ottenere una migliore compatibilità. Peccato che l’operazione comporti una perdita più o meno significativa della sincronizzazione  audio video. La soluzione c’è e si chiama Virtualdub MP3 Freeze, una versione speciale del programma, ottimizzata per risolvere questo problema.

Guida Virtualdub

Guida Virtualdub

CONVERSIONE IN FORMATO DivX

TAGLIARE FILE AVI



CATTURA VIDEO

ESTRAZIONE AUDIO DA FILE AVI