Come rendere il pc silenzioso Guida acquisto di PC


Scheda Tecnica per Acquisto di un Computer

 Computer a Prezzi da Ingrosso

PC e Computer a Prezzi da Ingrosso Alta Qualità e Spedizione Gratuita

Da quando il pc ha iniziato la sua trasformazione in centro dell’intrattenimento multimediale, i cambiamenti non hanno più riguardato soltanto processori, chipset e dischi fissi, ma anche aspetti fino a qualche tempo fa del tutto trascurati, primi fra tutti estetica e rumorosità.

Se il pc è destinato a finire anche nel salotto di casa, infatti, non si può prescindere da questi aspetti un tempo del tutto marginali. Per quanto riguarda il design, qualche progresso è stato fatto, ma in fatto di rumorosità si è ancora ben lontani dal raggiungimento di standard soddisfacenti. Il problema non sta tanto nella mancanza di componenti, per così dire silenziosi, quanto nel basso interesse mostrato al riguardo dalla stragrande maggioranza dei produttori.



Visto che a nessuno piace sentire il concerto generato da ventole, dischi fissi e lettori CD e DVD, c’è da scommettere che anche questo stato di cose non è destinato a durare a lungo. Certo, occuparsi del problema rumore, non solo significa modificare il modo di assemblare i pc, ma anche cambiare la modalità di acquisto dei computer. Per evitare brutte sorprese una volta tornati a casa, infatti, non basterà più prendere lo scatolone di turno da uno scaffale, piuttosto che barrare il modulo di configurazione di un pc assemblato, ma si dovrà necessariamente “ascoltare” il computer acceso. Se invece è troppo tardi e il pc rumoroso lo avete già comprato, con un po’ di fai da te e qualche acquisto giusto si può facilmente rimediare all’errore iniziale.  Sul mercato, in tema di silenziosità del pc, infatti, esiste davvero di tutto.

Il campionario va da pannelli silenziatori a sistemi di raffreddamento a liquido, passando per ventole speciali e alimentatori particolarmente silenziosi. Per questa ragione, la prima parte di questo servizio è dedicata proprio ai trucchi indispensabili per non sbagliare acquisto e ritrovarsi con un pc che fa più rumore della vostra lavatrice in centrifuga. Nella seconda, invece, si vedrà come rendere più efficiente da un punto di vista acustico il computer di casa e, infine, quali sono alcune tra le migliori ventole “silenziose” per processori.

All’interno dei negozi del Catanese, di solito sono tutto tranne che silenziosi, non solo è oggettivamente difficile sperare di poter sentire acceso il proprio futuro computer, ma quasi sempre nei dati riportati all’ interno della scheda tecnica manca qualsiasi informazione relativa al rumore.

Come fare allora per capire se si tratta di un modello silenzioso, adatto per esempio per essere inserito nel salotto di casa piuttosto che in camera da letto?

La risposta passa una vera e propria strategia, basata su una serie di piccoli trucchi che, almeno in teoria, dovrebbe fornire adeguate garanzia perfino quando l’acquisto viene fatto via Internet, ossia senza che sia possibile provare fisicamente l’unità prima dell’acquisto.

Il livello di rumorosità di un computer, infatti, è determinato al 90 percento dalla ventola di raffreddamento del processore, dai dischi fissi, dalla scheda video, dal cabinet e dall’ alimentatore. Velocità di clock della CPU, quantità di RAM o schede PCI non sono in questo caso di alcun conto.



Visto che quasi sempre, megastore e centri commerciali attirano a sé gli utenti grazie a offerte speciali davvero allettanti, l’unica soluzione dopo acquisto è lasciare accesi i computer per qualche giorno, per esempio compiendo qualche operazione sul disco come la copia di file di grandi dimensioni, vedere dei video durante altre operazioni, un ascolto della musica con inserimento di dvd nel  vano, insomma stressare il  computer con delle operazioni di  routine a tal fine di  poter riscontrare qualche ulteriore problema considerando che entro 10 giorni grazie all’articolo 64 esiste la formula soddisfatti o rimborsati.

Un ‘altra buona soluzione per capire se il nostro acquisto è idoneo alle nostre aspettative è  la documentazione via Internet, leggendo i feedback  da siti come Answer di Yahoo o postare argomentazione sul  forum di Assistenza Tecnica dov’è possibile chiede in tempo reale un giudizio ad altri utenti circa all’acquisto che avete o siete in procinto di effettuare, importante è sempre identificare la marca del vostro computer con relativa sigla, specificando eventualmente le caratteristiche tecniche .

Oggi acquistare un Pc desktop non è più una spesa impossibile, si può infatti, spendere poco, molto meno di un portatile, ma bene, facendo un minimo di attenzione alla scelta e selezionando le caratteristiche che servono alle specifiche esigenze.

Cuore di ogni computer è la scheda madre cui vengono collegasti tutti i componenti, essa deve essere di marca ed in grado di supportare gli standard più recenti, ed è quindi uno di quei componenti sui quali non lesinare. I processori Intel ed Amd sono i più utilizzati, e gli Intel sono generalmente più costosi ma più stabili alle variazioni di temperatura, per cui sono consigliabili per chi fa un utilizzo prolungato del pc. I processori Amd sono meno costosi ed offrono buone prestazioni ma necessitano di un buon sistema di raffreddamento. La memoria RAM è la memoria dove vengono elaborati i dati dal processore ed è un elemento importante perché se non sufficiente può comportare anche instabilità del sistema .

Quindi oltre ad acquistare ram di marca è utile assicurarsi che sulla scheda madre vi sia almeno un banco di ram libero, che consente di aggiungere altre unità in caso quelle esistenti dovessero risultare insufficienti. Il monitor è un altro elemento importante e tra i monitor Lcd presenti sul mercato è opportuno scegliere almeno un diciassette pollici di schermo che, ad un prezzo leggermente superiore del quindici, offre una migliore visualizzazione delle immagini senza affaticare la vista.




Il disco rigido va scelto in base all’utilizzo che si intende fare del computer, un qualsiasi disco di moderna generazione è adatto a chi utilizza il sistema per un uso quotidiano, con programmi di scrittura o navigazione. Per chi invece utilizza programmi di grafica, di video o di animazioni, che necessitano di molto spazio, è consigliabile comprare un disco capiente di almeno 20 GB. Naturalmente un computer per essere funzionale, qualunque sia l’uso, deve essere dotato di tutti i moderni accessori, dal masterizzatore cd o dvd ed un mouse comodo che non affatichi il polso, dalla scheda di rete per comunicare con altri computer, ad una buona e veloce scheda grafica e scheda video.

Tutto questo viene incorporato in un case che comprende un sistema di raffreddamento e un alimentatore. Moltissime aziende, da Hp a Dell, offrono computer di marca con garanzia e assistenza, ma i più addentro al settore potranno optare per un pc assemblato, o un pc semi assemblato, che dà la possibilità di scegliere ogni singolo componente.

Tenendo conto delle caratteristiche necessarie al proprio utilizzo è sempre consigliabile acquistare una macchina di marca, con garanzia valida in tutto il mondo e molto espandibili, anche se magari non si tratta dell’ultima generazione.

Attualmente con mille euro è possibile acquistare un computer completo di marca quale un Acer, per esempio, mentre un Mac Pro, per un tipo di utenza professionale ha un prezzo decisamente superiore .

Guida all’acquisto di PC e Computer a Prezzi da Ingrosso Alta Qualità

Scheda Tecnica per acquisto in un pc

File  PDF Scheda in Pdf

File Word Scheda in Word