Gioco Strategico Project Earth


In un futuro imprecisato gli abitanti della Terra sono riusciti a colonizzare Cognita, un nuovo pianeta nelle vicinanze di Alpha Centauri.

L’ambiente è estremamente favorevole e l’insediamento prospera. A 68 anni luce di distanza dalla Terra viene scoperto un altro pianeta da colonizzare. L’astro è situato nei pressi di Aldebaran e viene denominato “Terza Terra”. Una flotta di “Sundivers”, le enormi navi spaziali delle dimensioni di una città, viene lanciata con l’obiettivo di procedere con un nuovo insediamento. Questa volta le cose non sono destinate a essere così facili. Una razza aliena, i Daemons, è pronta a contendere il pianeta ai pionieri terrestri.



 

Gioco Strategico Project Earth

La guerra è inevitabile.

Project Earth è un gioco strategico in tempo reale

nel senso più classico del termine.A partire dalla rigida organizzazione delle missioni, per arrivare alla separazione fra la fase di raccolta delle risorse, la produzione, e le battaglie, tutti gli elementi tipici del gioco sono stati ripresi. La grande originalità del titolo, però, viene dall’intuizione di proporre un campo di battaglia tridimensionale.

È quasi inutile sottolineare come ciò aumenti in maniera esponenziale le possibili soluzioni strategiche e gli approcci alle missioni. Il miracolo compiuto dalla Lemon Interactive consiste nell’aver realizzato un sistema di controllo delle truppe efficiente, intuitivo e semplice da utilizzare nonostante la tridimensionalità. In effetti la prima reazione di fronte all’enormità dello spazio è quasi di panico.

Come fare a muovere tutte quelle navi? Come riuscire a mantenere sotto controllo la situazione? Passato lo spavento iniziale ci si rende conto ben presto che muovere la propria flotta in maniera efficace è semplicissimo. Bastano poche missioni per raggiungere una padronanza assoluta dei campi di battaglia e per non lasciarsi più confondere dal mirabolante aspetto grafico.

La realizzazione tecnica è un altro dei punti di forza di Project Earth. Navi enormi curate fino al minimo dettaglio, sfondi stupendi ed esplosioni coloratissime saranno una vera e propria gioia per gli occhi. Per quanto riguarda il multiplayer, invece, sono supportati i classici otto giocatori in rete locale o via Internet.



L’accompagnamento sonoro si attesta su ottimi livelli, rivelandosi sempre all’altezza della situazione. Qualche nota negativa si ritrova nella trama e giocabilità. A una storia piuttosto banale, si aggiungono delle carenze a livello strategico.

Per rendere il gioco più semplice e intuitivo possibile i ragazzi della Lemon hanno deciso di utilizzare poche unità per i due schieramenti in lotta e limitare l’intelligenza artificiale del nemico.

Nulla di male, in teoria, se non fosse che, come si finisce per scoprire dopo alcune missioni, la semplificazione è stata forse eccessiva. Si tratta in ogni caso di minuzie che non vanno a minare la qualità del titolo. Project Earth è un gioco solido e realizzato con cura, assolutamente consigliato a tutti gli appassionati.

 




 

Gioco strategico in tempo reale

Earth 2160

EndWar

Space Colony

Athanaton