Flight Simulator gioco simulazione volo


Microsoft Flight Simulator

è un simulatore di volo civile per PC sviluppato dalla Microsoft. Adottato anche da alcune aeronautiche come addestratore Per questo ennesimo capitolo del gioco di simulazione aerea più famoso al mondo, i Microsoft Games Studios si sono impegnati a creare un prodotto che fosse non soltanto un’evoluzione dei precedenti, ma che rappresentasse anche un omaggio ai primi cent’anni di storia del volo a motore. Fu infatti il 17 Dicembre del 1903 che i famosi fratelli Wright riuscirono a sollevare il loro Wright Flyer per poche centinaia di metri, in una zona di dune sabbiose negli Stati Uniti, a Kitty Hawk. Nella nuova release, dunque, si possono provare grandi emozioni pilotando gli aerei che hanno segnato le tappe fondamentali dell’aviazione, dal Wright Flyer appunto, al mitico Ryan NYP “Spirit of Saint Louis” con il quale Charles Lindbergh sorvolò per la prima volta l’Oceano Atlantico, al Piper J-3 Cub e così via fino prendere i comandi di un mastodontico 747 su rotte intercontinentali.

flight simulation

La varietà dei modelli proposti dal simulatore è davvero notevole e la longevità del gioco risulta pressochè infinita, grazie alle migliaia di possibilità di combinazioni e missioni di volo, con una ricchezza di scenari dinamici ricostruiti con sempre maggior attenzione e definizione. Il grande spazio dedicato alla storia, viene supportato anche da schede informative molto dettagliate che ripercorrono tutte le vicende che hanno contribuito e dato la possibilità ai grandi piloti di compi ere le loro imprese, dall’ elaborazione  dei motori e delle strutture, fino alla creazione dei primi piani di volo e delle comunicazioni radio.

Per quanto riguarda la simulazione vera e propria, è sicuramente più forte il fascino di poter pilotare virtualmente alcuni mitici apparecchi che non la soddisfazione vera e propria, visto che, soprattutto per i primissimi modelli, si procede a balzi e si vola radenti, come d’altronde succedeva nella realtà. Il discorso cambia radicalmente quando, passati alcuni decenni, si mette mano a mezzi che cominciano a provocare forti emozioni e brividi, volando a alta quota e con possibilità di manovre sempre più ardite, per arrivare ai più moderni aeromobili. Quì il Flight Simulator apre le braccia ai suoi amanti e regala il meglio di sè, con un livello di simulazione che rasenta la realtà nelle sue varie forme. Innanzitutto va sottolineata la sensibilità dei comandi di guida, i quali sono settati con caratteristiche assolutamente credibili e non concedono spazio all’ approssimazione, ogni grado in più di virata o di flaps può compromettere qualsiasi situazione di volo, anche per un giocatore esperto.

Non da meno sono le ricostruzioni degli abitacoli virtuali 3D, praticamente perfetti e rispondenti al vero, con in più la novità dell’interattività: per ogni comando c’è una leva o un pulsante su cui agire con il mouse. Anche le comunicazioni sono state implementate e prevedono avvicinamenti non di precisione con la torre di controllo, visualizzazioni delle autorizzazioni IFR e nuove unità GPS, anche se per quest’ultimo aspetto i professionisti della simulazione vorrebbero ancora qualcosa in più, ovvero un FMC (Flight Management Computer), il sistema di navigazione in dotazione nella realtà anche al 747 e al 777.

“In Flight Simulator sono presenti quasi tutti gli aeroporti reali, che sono fedelmente riprodotti, così come gli aeromobili e i lorostrumenti di navigazione. Anche gli elementi meteorologici hanno la loro importanza e influenzano la navigazione”

Ma l’evoluzione che forse colpisce di più e che potrebbe soddisfare i più esigenti è il nuovo impianto degli scenari meteorologici, finalmente dinamici e in continua evoluzione, in modo da ricreare tutte le condizioni di volo per rotte a lunga percorrenza, con tanto di temporali tuoni e fulmini, riprodotti in modo egregio. La pecca maggiore è forse l’assenza in quest’edizione di un manuale cartaceo sostanzioso ed esplicativo, vista la complessità dei comandi e delle nozioni fondamentali di volo. Una guida elettronica risolve parzialmente il problema, ma è la scuola di volo virtuale  dei coniugi King a condurre passo passo i neofiti dell’aria in questa bella avventura lunga un secolo. Come al solito Flight simulator pesa parecchio sul pc, con un’installazione completa di quasi 3 GB dei requisiti minimi elevati e una scheda grafica all’altezza.

Gioco Di Simulazione Guerra Aerea