Gioco di strategia Battles Warrior


Warrior Kings non è certo un videogioco che ha bisogno di troppe presentazioni, dato che il primo episodio ha superato il giudizio della critica e, quel che più conta, del pubblico. La seconda puntata, Battles, promette di rinverdirne i successi anche se bisogna ammettere che rispetto al passato il gioco è stato davvero rivoluzionato. Innanzitutto la grafica, che ora è completamente improntata sul 3D.

Si tratta di una scelta che all’inizio complica un po’ la vita ma che alla lunga risulta vincente, soprattutto perché permette di valorizzare gli scenari e l’atmosfera fantasy di Warrior Kings. A patto di avere a disposizione un computer dotato di una scheda grafica decisamente potente, il gioco offre immagini di grandissimo impatto, specie durante le battaglie, che possono essere davvero epiche, con centinaia di uomini che si affrontano in scontri all’ultimo sangue. In un certo senso, la grafica è un elemento marginale. Infatti, al centro di Warrior King c’è sempre e soltanto la strategia. Dalle vostre mosse dipende l’esito di ogni partita e se volete avere qualche possibilità di vittoria non dovrete trascurare nessun aspetto civile o militare.



L’efficienza del motore in tempo reale è tale che dovrete presto imparare ad adattare le vostre scelte in base alle mosse dei temibili avversari. Il contesto è quello classico di Warrior Kings: la storia si svolge sempre a Orbis, ma lo scenario dopo la morte del re Artos è decisamente cambiato. Non sarà difficile rendersene conto, sia che si scelga di intraprendere una delle diverse modalità di gioco, sia che invece si preferisca la modalità campagna e una delle sue 22 missioni. Sebbene il gioco sia complesso l’interfaccia è piuttosto semplice da assimilare, anche perché molte delle funzioni, per esempio quelle di selezione e spostamento delle unità, sono in comune con altri giochi, come per esempio Microsoft Age Of Mythology.

Trucchi per Warrior KingsPer attivare i codici, basta digitare le seguenti parole con il gioco in pausa.

  • DOYOUSEE – Rivela completamente la mappa
  • GIMMEGIMME – 10000 di legno, cibo e oro
  • MAKEMENAILS – Sarete molto più duri da tirare giù

“La campagna singleplayer conta 22 missioni per un totale di circa 80 quest, e non mancherà naturalmente la possibilità di creare partite multiplayer fino a 8 giocatori via LAN e Internet.”