Filtri intestazioni e piè di pagina di Excel


I Filtri
Excel mette a disposizione due procedure per eseguire una ricerca nell’ambito di un data base tabellare: filtri automatici e ai filtri avanzati che si attivano entrambi aprendo il menu Dati e selezionando le omonime voci. Filtrare un elenco significa far apparire solo le righe che corrispondono a criteri specificati, nascondendo tutte le altre.


Il filtro automatico permette di trovare specifici valori in un elenco usando uno o due criteri per la stessa colonna. L’operazione preliminare e fondamentale è predisporre i dati in maniera ordinata e con tutte le opportune intestazioni di colonna, dato che la selezione automatica delle intestazioni viene eseguita da Excel per colonne. Per attivare il filtro automatico è sufficiente posizionarsi in un punto qualsiasi della tabella contente i dati, poi andare nel menu Dati, selezionare Filtro e poi ancora Filtro Automatico. Excel individuerà le intestazioni di colonna, ed accanto ad ognuna inserirà una freccetta che attiva un menu a cascata contenente un elenco di valori di quella colonna più le tre voci Tutto, Primi dieci e Personalizza. Se si seleziona uno dei valori Excel visualizza tutti i record che contengono il valore selezionato nella colonna su cui si è agito, nascondendo tutti gli altri. Inoltre, visualizza in un colore diverso i numeri delle righe filtrate, visualizza il campo in base al quale sono state filtrate con una freccia verso il basso blu e nella barra di stato segnala il numero di record trovati rispetto al totale.

Per eliminare un filtro automatico da una colonna si deve aprire l’elenco a discesa e selezionare la voce  Tutto. Si può utilizzare il filtro automatico anche per fare un tipo di selezione personalizzata. Nella finestra Personalizza filtro automatico è possibile inserire uno o due criteri. Per mezzo delle caselle di riepilogo poste a sinistra si può scegliere un operatore in base al quale si desidera filtrare (=, >, >, ecc.). Utilizzando invece le caselle di riepilogo a destra si possono selezionare i valori presenti nell’elenco.

Il comando filtro avanzato permette di filtrare usando criteri multipli. Richiede di specificare i criteri di filtro in un intervallo del foglio di lavoro separato dall’elenco. Un intervallo di criteri è costituito da almeno due righe: in quella superiore si inseriscono le intestazioni delle colonne, in quella inferiore e successive i criteri di filtro. Le intestazioni devono corrispondere a quelle dell’elenco. Una volta digitato il filtro si deve scegliere dalla voce Dati, Filtro, quindi Filtro avanzato e si apre una finestra di dialogo in cui si deve  selezionare l’opzione Filtra elenco sul posto; nella casella Intervallo elenco digitare o selezionare l’intervallo di celle che contengono i dati che devono essere filtrati; nella casella Intervallo criteri digitare o selezionare l’intervallo di celle che contengono i criteri secondo cui deve avvenire la selezione dei record.
Quindi fare clic su Ok. Ci si trova di fronte il foglio di lavoro in cui sono visualizzati solo gli elementi dell’elenco che soddisfano il criterio specificato e nella barra di stato viene segnalato il numero di record individuati sul totale. Per rimuovere il filtro si deve selezionare la voce Mostra tutto da Dati, Filtro. Se si utilizzano più criteri, se vengono scritti sulla stessa riga sono considerati collegati da AND, se si trovano su righe diverse sono considerati collegati da Or.

Le intestazioni, i piè di pagina
Quando si devono stampare più fogli relativi agli stessi dati è utile inserire intestazioni e piè di pagina che ne facilitino la lettura, indicando, per esempio, il titolo o il numero di pagina. Per accedere a tali aree del documento, si agisce sul menu Visualizza presente sulla barra dei menu, si apre un menu dal quale si deve  selezionare Intestazione e piè di pagina. In alternativa, basta aprire il menu File e selezionare il comando Imposta pagina, quindi fare clic sulla scheda Intestazione e piè di pagina della finestra di dialogo Imposta pagina. A questo punto comparirà una finestra di dialogo all’interno della quale si dovrà digitare l’intestazione o il piè di pagina. 

II programma ha già predisposte alcune intestazioni e dei piè di pagina predefiniti ma, volendo, è possibile personalizzarle: è sufficiente cliccare su Personalizza intestazione e Personalizza piè di pagina. In questo caso si aprirà un’altra finestra di dialogo nella quale si deve digitare il testo desiderato, eventualmente incolonnandolo a sinistra, al centro o a destra e confermare con OK due volte. Quanto detto vale anche per il piè di pagina. Sia l’intestazione che il piè di pagina non sono visualizzati ma compaiono in fase di stampa.

[box type="download"] Aggiungere un’intestazione o un piè di pagina Fare clic sul foglio di lavoro. Scegliere Intestazione e piè di pagina dal menu Visualizza. Dalla casella Intestazione o Piè di pagina selezionare il tipo di intestazione o piè di pagina desiderato.[/box]

  1. Primi passi  di Excel
  2. Foglio di lavoro
  3. Righe Celle e Colonne
  4. Formato del Testo
  5. Comandi Barra degli Strumenti
  6. Dati e Formule
  7. Operazioni di copia e spostamento
  8. Funzioni Predefinite
  9. Funzioni del foglio di lavoro
  10. Funzione Conta e Somma SE
  11. La formattazione condizionale
  12. Costruire un Grafico
  13. Filtri, intestazioni e piè di pagina
  14. Stampare Foglio di Calcolo
  15. Trucchi per personalizzare Excel
  16. Calcola rata del mutuo