L’effetto “filigrana” di Word


Inserire una filigrana immagine in un documento di Word

Se utilizzate Word per Windows, potete ottenere degli effetti grafici particolarmente interessanti. Per esempio, se volete inserire nei vostri documenti stampati una “filigrana” (ovverosia un’immagine o un testo come sfondo), che rappresenti il logo di un’azienda o un motivo a vostra scelta, avete due strade piuttosto semplici da percorrere. La prima è quella classica: fate clic su FORMATO/SFONDO e scegliete FILIGRANA STAMPATA. A questo punto, potete applicare un’immagine semplicemente selezionando la voce FILIGRANA IMMAGINE. Nel caso, invece, voleste inserire del testo, come quello predefinito chiamato BOZZA, vi basterà selezionare la voce FILIGRANA TESTO, indicando poi il tipo di formattazione.

Il secondo sistema è quello di utilizzare le intestazioni o i piè di pagina, tenendo presente che Word, nel caso questi siano presenti, ridimensiona automaticamente il margine superiore o quello inferiore per evitare che il testo vada a sovrapporsi. Si può ovviare a questo selezionando il menu FILE/IMPOSTA PAGINA, scegliendo la scheda MARGINI e attribuendo un valore negativo al margine superiore o a Immagini di sottofondo Come utilizzare l’effetto “filigrana” di Word per inserire testo oppure immagini come sfondo ai documenti da stampare s L’impiego delle caselle di testo consente di creare un’area separata dal resto del documento con testi o immagini quello inferiore. Con questa impostazione, Word non interverrà nel ridimensionamento dei margini e, visto che il testo del documento ha un livello prioritario rispetto a quello dell’intestazione, al momento della sovrapposizione quest’ultima apparirà di colore più chiaro e sarà collocata sotto il testo principale, proprio come una filigrana. Ovviamente, all’interno delle intestazioni e dei piè di pagina che avrete predisposto, potrete inserire anche delle immagini e, quindi, usare questo sistema per aggiungere marchi o loghi all’interno del vostro documento.



IL TESTO IN CASELLA

Filigrana Word L’utilizzo delle caselle di testo consente di creare un’area separata dal resto del documento, in cui potrete inserire testo o immagini. Per inserire una casella di testo si seleziona il menu INSERISCI/CASELLA DI TESTO. A questo punto, Word (di Office XP) aprirà automaticamente una finestra chiedendovi di inserire in quella posizione il vostro disegno, con il messaggio CREATE IL DISEGNO QUI. Visto che quello che volete ottenere è una casella di testo e non un oggetto grafico, e che l’area da disegno apparsa vi darà probabilmente solo fastidio, premete il tasto ESC per chiuderla. Il cursore si trasformerà in una piccola croce e, premendo il tasto sinistro del mouse, potrete disegnare un riquadro nella posizione e delle dimensioni che preferite.

Questa casella si sovrapporrà al testo esistente, ma se volete che questo scorra attorno all’immagine vi basterà fare un doppio clic sul bordo del riquadro, selezionando poi la scheda LAYOUT dalla finestra FORMATO CASELLA DI TESTO. Scegliete quindi la voce INCORNICIATO nella sezione STILE e, in quella ALLINEAMENTO ORIZZONTALE, il tipo di allineamento (A SINISTRA, CENTRATO e così via): in questo modo il testo principale si disporrà attorno a bordi della casella di testo. Potete ottenere dei risultati particolari utilizzando le caselle di testo collegate: create due o più caselle di testo nella modalità descritta sopra e poi, dopo avere selezionato la prima, fate clic sul tasto CREA COLLEGAMENTO CON UN’ALTRA CASELLA e poi ancora un clic sulla seconda.

Per provare il collegamento potete scrivere del testo all’interno di una casella: vedrete che quando arriverete alla fine, nel senso della lunghezza, il testo continuerà nell’altra.

  1. In Word esiste un modulo, chiamato “Equation Editor”, in grado di inserire in un documento Word frazioni, integrali, matrici e ogni altro tipo di formula matematica anche molto complessa. Il suo uso non è particolarmente intuitivo, ma si può imparare a usarlo con un minimo d’applicazione (eventualmente scrivici ancora!).  A volte Equation Editor viene escluso dall’installazione di Word e, quindi, potrebbe essere necessario installare specificamente questo componente utilizzando il CD di Office. Per attivare Equation Editor, seleziona “Inserisci/Oggetto” e clicca su “Microsoft Equation”.
  2. E’ possibile inserire in Word immagini in un gran numero di formati diversi; non c’è nessuna controindicazione nell’elaborare i grafici prima di inserirli in Word, purchè il programma scelto per l’elaborazione possa salvare in un formato leggibile da Word (il che non è sicuramente un problema per Corel Draw).
  3. Un software matematico molto potente e dalle grandi possibilità grafiche è Mathworks Matlab. Si tratta quasi di un linguaggio di programmazione e, quindi, richiede un discreto sforzo per poterne dominare le funzioni, ma è possibile usarlo per i compiti più svariati, ed è sicuramente il software da scegliere per fare matematica a livello universitario. Se però i grafici richiesti non sono particolarmente sofisticati, le funzioni grafiche di Excel possono dimostrarsi più che sufficienti.