editor HTML – Macromedia Contribute


Si propone come un applicativo per il web veramente diverso Contribute: è un browser (come Explorer e Netscape), che alla funzione di navigazione unisce quella di poter modificare e salvare le pagine web del vostro sito direttamente on- line.

Questo prodotto apre nuove prospettive nello sviluppo delle applicazioni Internet, poiché permette un’ispezione rapida e veritiera del sito direttamente sulla Rete, con la possibilità di modificarne e aggiornarne i contenuti in un singolo passaggio.

Si rivela quindi uno strumento indispensabile soprattutto nella fase di ottimizzazione del progetto ipertestuale finito.



webmaster editor HTML

Inoltre, la possibilità di visualizzare il sito direttamente su Internet offre l’occasione di controllare subito l’aspetto reale delle pagine web, indicando immediatamente la posizione degli eventuali errori nel documento.

L’impiego di Contribute è semplice e intuitivo, grazie all’impiego di un’interfaccia veramente semplice e lineare, dove i pochi ma utilissimi strumenti di modifica e di editing dei documenti web sono chiaramente visibili, senza togliere spazio alla corretta visualizzazione del documento corrente.

Per poter impiegare questo programma

bisogna disporre innanzitutto delle impostazioni di accesso al server relative al sito su cui si vuole operare, se non si posseggono questi dati si può utilizzare il software solo come un normale browser per il web, ma non si possono sfruttare le funzionalità di modifica e salvataggio peculiari di questo programma.

Una volta configurato il tipo di connessione che si vuole stabilire per trasferire i dati salvati direttamente sul server (per esempio FTP), Contribute visualizza a tutto schermo la pagina iniziale (INDEX.HTML) come se fosse un normalissimo programma per visualizzare i siti su Internet, dotato anche di pulsanti per saltare alla pagina successiva e a quella precedente.

Per poter modificare il documento in “tempo reale”, bisogna commutare la modalità su VISTA DA LAVORO (premendo l’apposito pulsante), a questo punto la stessa pagina mostrerà tutti i codici nascosti tipici della visuale operativa dei tradizionali software dedicati alla creazione assistita dei siti web (come Dreamweaver, Page Mill e Frontpage).

Una volta attivata la vista dell’editor tutti gli elementi della pagina web diventano visibili e modificabili a piacere, basta selezionarli attivando l’opportuna finestra con i parametri, così si può intervenire variando stili e dimensioni del testo, le caratteristiche delle tabelle e il loro contenuto.

Una volta che sono state apportate le modifiche, la pagina viene aggiornata automaticamente sul server facendo clic sul pulsante PUBBLICA; da questo momento le variazioni apportate sono divenute effettive in Internet, e si possono vedere on- line commutando semplicemente il tipo di vista impiegato.



Contribute, nonostante il numero esiguo di strumenti offerti, permette di operare modifiche di qualsiasi entità sul sito: dalle piccole correzioni testuali o grafiche, alla variazione dei collegamenti ipertestuali, fino all’aggiunta o alla rimozione di intere pagine web. Il programma offre due differenti sistemi di navigazione.

Il primo è attuabile mentre è attivo il tipo di vista normale, in questo caso sfruttando i collegamenti presenti sulla pagina ci si può portare fino al documento su cui si vuole intervenire, attivando la vista da lavoro una volta che la schermata desiderata è finalmente stata raggiunta.

L’altro sistema permette di spostarsi tra i file che compongono il sito anche mentre è attiva la vista da lavoro, questo grazie a una finestra a scomparsa che permette di raggiungere il documento da aprire, scegliendolo direttamente dalla lista di tutti gli oggetti presenti nella directory del server così come se si stesse operando sul disco fisso locale. 

Le operazioni e gli strumenti

da  usare per apportare le modifiche sono elementari, fattore che aiuta a rendere ancora più facile l’uso dell’interfaccia, chiara soprattutto nell’indicare tutte le funzionalità offerte dal programma. Tutto ciò a beneficio della praticità d’uso nonostante il software venga distribuito praticamente privo di
istruzioni cartacee.

 Contribute permette di intervenire  su qualsiasi oggetto presente nella pagina web mediante un insieme di strumenti adeguato.




Si possono variare le font, comprese le sue dimensioni, il colore e la formattazione, generare e modificare le tabelle in cui sono organizzati gli elementi grafici della  schermata e gestire e introdurre collegamenti ipertestuali e immagini.

Si  possono creare anche nuove pagine HTML

 che automaticamente vengono inserite dal programma all’ interno nella struttura del sito, e aggiungere  componenti esterni realizzati con altri software Macromedia dedicati al web,  come Flash e Fireworks.  Contribute a causa della sua limitata dotazione di strumenti per la gestione dei progetti web, non si può ritenere uno programma in grado di  sostituire totalmente un software dedicato alla costruzione dei siti,  soprattutto per l’assenza di tutte quelle funzionalità che permettono di impostare e controllare le fonti di dati dinamici.

In sostanza questo è un  software che può integrare la dotazione professionale  di uno sviluppatore di siti web, soprattutto
come strumento di verifica e di rifinitura del progetto ultimato con applicativi di  livello professionale.

WebEditor Namo

 

Oppure può essere uno strumento per la produzione di contenuti e per la  modifica basilare di pagine web da installare su pc di utenti che si occupano, per esempio, di aggiornare periodicamente il sito aziendale o le informazioni sul portale. L’estrema semplicità di questo prodotto associata alla buona qualità del codice HTML che è in grado  di generare, rendono Contribute un’ottima soluzione anche per chi vuole crearsi un sito personale e funzionale pur non disponendo di conoscenze approfondite.

La qualità dei prodotti  generati con questo software è notevole anche se mirata alla realizzazione di siti  non troppo complessi, la resa finale delle pagine però è sempre condizionata dall’ attenzione e dall’esperienza dell’operatore a prescindere dallo strumento che si usa.

Per esempio, basti pensare che l’impiego di una o più immagini “troppo pesanti” (in termini di byte) può rendere impossibile l’apertura di  una pagina web. Per quanto funzionale  Contribute non può infatti fare miracoli e supplire a scelte sbagliate da parte dello sviluppatore, come appunto nel caso di immagin di dimensioni eccessive.

Pertanto per riuscire a ottenere dei risultati discreti nella creazione di un sito web è fondamentale accoppiare a uno strumento molto semplice come Macromedia Contribute un minimo di competenza maturata su qualche manuale specifico.

Editor HTML – Programma simile alternativa Frontpage