Creazioni guidate di Word


Microsoft Word offre la possibilità di usare le CREAZIONI GUIDATE relativamente a una vasta tipologia di documenti.
Uno di questi è il PROMEMORIA che consente, per esempio, di ricavare i punti salienti derivanti da una riunione e di inviarli a una lista di partecipanti, sia tramite posta elettronica sia via fax.

La creazione guidata vi consentirà di inserire, in maniera rapida ed efficace, tutte quelle informazioni di contorno che servono perla corretta definizione del promemoria.
Inoltre, vi dà la possibilità di scegliere uno stile di presentazione adeguato al contesto nel quale il promemoria dovrà svolgere il suo ruolo, consentendovi la produzione di promemoria sia formali sia informali con notevole facilità.
Per creare un promemoria con una formattazione efficace, vi basterà selezionare il percorso FILE/NUOVO, scegliere la scheda PROMEMORIA e, al suo interno, fare clic sull’opzione CREAZIONE GUIDATA PROMEMORIA.

Ad alcuni di voi potrebbe succedere di non trovare la suddetta scheda all’interno del menu di Word: probabilmente avete scelto un’installazione limitata dell’applicativo, quindi non sono stati inseriti tutti i suoi componenti. L’unico modo per aggirare l’ostacolo è quello di fare clic sul pulsante di START e scegliere il menu IMPOSTAZIONI, selezionando poi il PANNELLO DI CONTROLLO (con Windows XP il percorso da seguire sarà semplicemente START/PANNELLO DI CONTROLLO).
Paragrafi di word



Fate quindi doppio clic in corrispondenza del comando INSTALLA APPLICAZIONI e selezionate la voce MICROSOFT OFFICE che si trova all’interno della scheda INSTALLA/ RIMUOVI. Se lavorate su una macchina che ha installato Windows XP, premete il pulsante CAMBIA. A questo punto fate clic sulla scheda AGGIUNGI/RIMUOVI CARATTERISTICHE, selezionante MICROSOFT WORD PER WINDOWS e scegliete l’opzione ESECUZIONE COMPLETA DAL COMPUTER LOCALE.
Una volta terminato l’aggiornamento del programma riavviate il pc e avviate nuovamente Word. Dopo aver fatto partire la creazione guidata del promemoria, vi troverete all’ interno di una delle classiche finestre d’esecuzione  di Word.

In questa sede potrete scegliere lo stile del promemoria e il titolo. Sotto la voce CAMPI INIZIALI trovate le impostazioni per definire i campi che rappresenteranno la testata del promemoria.  Sarà vostra facoltà definire altri dettagli, incluso il footer del promemoria, ossia i dati posti a piè di pagina.  Tra le informazioni più importanti non potete omettere di indicare i destinatari  del promemoria, che potrete ricavare anche dalla
rubrica personale e che  potrete associare a una lista di distribuzione da riutilizzare  eventualmente in seguito. A questo punto, lo sforzo spetta a voi: scrivete il sunto della riunione e  inviatelo a chi di dovere.

DATI IN RISALTO

Usare i colori per dare risalto a informazioni che altrimenti si confonderebbero  con quelle circostanti è una consuetudine conosciuta. Ecco come applicare questa  tecnica comunicativa ai contenuti delle caselle di testo di Word, facendo in modo che queste ultime abbiano un colore di sfondo diverso rispetto a quello del resto  del documento. Una volta inserita la casella  di testo, seguite il percorso INSERISCI/-CASELLA DI TESTO e selezionatela, facendo  clic sul bordo.

Fate poi clic sui comandi FORMATO/CASELLA DI TESTO e, nella finestra di dialogo che compare, selezionate la  scheda COLORI E LINEE.


Ora potrete determinare la formattazione  complessiva della casella di testo, sia in termini di linee che ne delimitano il perimetro (e che non dovete  necessariamente definire) sia il colore di sfondo (che potrete impostare anche  come semitrasparente), utilizzando la voce  RIEMPIMENTO.

Provate poi, dopo   avere selezionato la casella di testo, a fare clic su FORMATO/BORDI E SFONDO,  selezionando un colore di sfondo  diverso da quello che avevate impostato come riempimento, per ottenere dei risultati grafici particolari. Ogni altro esperimento è lasciati al vostro estro  creativo.
Creare e gestire le macro di Word