Creare presentazioni animate con PowerPoint


powerpoint presentazioniCi sono molti modi per attirare l’attenzione del pubblico che assiste a una presentazione. Con PowerPoint sono disponibili gli effetti di transizione, che permettono di gestire in maniera creativa l’ingresso e l’uscita delle diapositive, e gli elementi multimediali, come suoni e animazioni, che aiutano a mantenere desto l’interesse. Quello che non tutti sanno è che, a partire alla versione 2002 di PowerPoint, c’è la possibilità di creare dei percorsi di animazione che consentono a un oggetto qualsiasi di muoversi lungo un tracciato prefissato all’interno della presentazione. Tali percorsi possono essere predeterminati o personalizzati.

I primi sono utili quando avete la necessità di creare rapidamente delle presentazioni; quelli personalizzati, invece, consentono la gestione puntuale di tutte le fasi dell’animazione, a seconda delle esigenze. La differenza principale tra i due è che i percorsi predeterminati iniziano e finiscono quasi tutti nello stesso punto della diapositiva, mentre quelli personalizzati seguono i tracciati determinati dalla vostra fantasia. Per creare un percorso d’animazione predefinito, in modalità di visualizzazione normale, fate clic su PRESENTAZIONE/ANIMAZIONE PERSONALIZZATA per aprire il riquadro omonimo. A questo punto selezionate l’oggetto da far muovere lungo il tracciato e, nella finestra ANIMAZIONE PERSONALIZZATA, fate clic sulla voce AGGIUNGI EFFETTO.



Selezionate quindi uno dei percorsi predefiniti: vedrete che sono tutti abbastanza semplici e riguardano essenzialmente i possibili movimenti degli oggetti in diagonale, piuttosto che dall’alto verso il basso. Se preferite qualche altro percorso, selezionate la voce ALTRI PERCORSI ANIMAZIONE e vedrete che la scelta tra le alternative possibili diventa davvero interessante: senza fare troppa fatica avrete a disposizione anche movimenti complessi, come percorsi a cuore o a stella, piuttosto che a curva verso destra o a luna crescente. Percorsi su misura Se invece volete utilizzare un percorso personalizzato non c’è nessun problema. Selezionate, sempre nel riquadro ATTIVITÀ PERSONALIZZATA, la voce AGGIUNGI EFFETTO/PERCORSI ANIMAZIONE/DISEGNA PERCORSO PERSONALIZZATO, quindi scegliete se quello che volete è un percorso che segua una linea, una figura (in qui il punto d’inizio e quello di fine dell’animazione coincidono), oppure una linea tracciata a mano libera.

Se volete che l’oggetto si muova seguendo una linea perfettamente dritta, in verticale o in orizzontale, non dimenticate di tenere premuto il tasto MAIUSC dopo avere selezionato l’animazione personalizzata LINEA. Quando avrete finito di tracciare il percorso personalizzato, premete il tasto ESC per uscire dalla modalità disegno. Una volta tracciato il percorso potrete scegliere se modificarlo. Avete a disposizione tre opzioni: invertire il movimento dell’animazione, chiudere il percorso, oppure modificarlo.

La modifica avviene in questo modo: selezionate la linea tratteggiata che indica il movimento e premete il tasto destro del mouse; dal menu contestuale fate clic sulla voce MODIFICA PUNTI. Vedrete che nella linea tratteggiata del percorso appariranno dei quadretti neri, definiti PUNTI DI MODIFICA. Selezionateli, tenendo premuto il tasto sinistro del mouse, e modificate il percorso come più vi aggrada. Ovviamente, se decidete di far comparire l’oggetto da un lato della diapositiva per farlo poi sparire dall’altro, vi basterà spostare l’inizio del tracciato all’esterno dei margini della diapositiva stessa.

Importare le presentazioni di powerpoint