Prendete gli appunti Office? Copia e Incolla di Office


Dove finiscono gli oggetti che copiamo o tagliamo in ambiente Office?

Una delle prime funzionalità degli ambienti Windows che si imparano è il conosciutissimo Copia e Incolla, che serve per duplicare un oggetto, copiare un file, riprodurre una parte di testo e via dicendo. Quando un oggetto viene copiato (con la combinazione di tasti CTRL + C) o tagliato (CTRL + X) finisce in una particolare area di memoria che viene definita strumenti software per aumentare la produttività“Appunti”.

Anche il pacchetto Microsoft Office ha la sua area degli appunti. Vediamo come utilizzarla al meglio. Prima di tutto, per richiamare la finestra che mostra il contenuto degli appunti di Office, occorre andare in Modifica/Appunti di Office, come mostrato in immagine. Se questo comando non compare, significa che alcune voci del menu (quelle meno utilizzate) sono  nascoste: per visualizzarle, fate clic sulla doppia freccia che appare nella parte inferiore della finestra a scomparsa. Appare così una nuova finestra sulla destra, all’interno del consueto riquadro attività di Office. Se avete copiato o incollato qualche contenuto, lo trovate qui elencato. Facendo clic sulla freccia che si trova a lato dell’appunto, è possibile scegliere se incollarlo o eliminarlo dagli appunti.



Nella parte inferiore della finestra degli appunti, trovate il tasto Opzioni.

Vediamole una a una. Con “Mostra automaticamente appunti di Office”, gli appunti sono visualizzati automaticamente quando si copiano gli elementi. “Mostra appunti di Office quando si preme CTRL + C due volte” permette di far apparire gli appunti con quella combinazione di tasti. “Raccogli senza mostrare appunti di Office” stabilisce che gli elementi vengano copiati automaticamente negli appunti di Office senza visualizzarli nella finestra del riquadro attività. “Mostra icona appunti di Office sulla barra delle applicazioni” consente di visualizzare l’icona degli appunti nella barra delle applicazioni di Windows.

Infine “Mostra stato accanto alla barra delle applicazioni durante la copia” serve per essere avvisati quando qualche elemento viene copiato negli appunti.

Dov’è il Visualizzatore di appunti?

Come nei sistemi operativi precedenti, Windows  prevede un comodo strumento che permette di gestire al meglio tutti quegli oggetti che finiscono negli appunti quando si tagliano o si è copiano all’interno di Windows o di altre applicazioni. Purtroppo questo strumento non è a portata di mano, come in passato, quindi occorre avviarlo lanciando un apposito comando. Andate in Start/Esegui e nella casella dei comandi digitate “Clipbrd”.

Chiaramente, risulta assai scomodo dover digitare ogni volta questo comando per attivare il Visualizzatore. Vediamo, quindi, com’è possibile inserire questo programma nel menu Start. Fate clic su Start/Risorse del computer, e spostatevi nella cartella che contiene il sistema operativo (generalmente “C:”). Entrate nella cartella “Windows” e, successivamente, in “System32”. Qui cercate il file “Clipbrd”, quindi selezionatelo e trascinatelo sul pulsante Start. Automaticamente apparirà in questo menu il collegamento al programma, nella parte superiore.

Prendete gli appunti Appare così una nuova finestra sulla destra, all’interno del consueto riquadro attività di Office. Se avete copiato o incollato qualche contenuto, lo trovate qui elencato. Facendo clic sulla freccia che si trova a lato dell’appunto, è possibile scegliere se incollarlo o eliminarlo dagli appunti.