Come creare un cruciverba utilizzando excel


Chi ha detto che Microsoft Excel serve solo per creare elenchi di dati, fare calcoli, grafici o per la contabilità domestica?

Con un po’ di fantasia, il foglio di calcolo può essere utilizzato anche per creare un simpatico cruciverba.

Sfruttando le potenzialità del programma, non ci limiteremo a creare lo schema di caselle bianche e nere, ma vedremo come inserire dei commenti contenenti le definizioni, e soprattutto come predisporre il controllo delle lettere inserite, per vedere se sono giuste o meno.



Aprite Microsoft Excel e iniziate a lavorare su un documento vuoto, dopo averlo salvato, per esempio, con il nome “Cruciverba.xls”. Cominciate, anzitutto, a predisporre lo scherma del cruciverba: in particolare, occorre fare in modo che le celle siano quadrate e non rettangolari. Poniamo che il cruciverba abbia 10 righe e 10 colonne. Selezionate quindi tutte le celle comprese nell’intervallo tra A1 e J10: basta premere il tasto SHIFT (MAIUSC) e trascinare il mouse fino all’ultima cella in basso a destra.

 

Passo 2: Una volta selezionate le celle, vediamo come modificarne le dimensioni. Andate in Formato/Colonna e, nel menu che appare, fate clic su “Larghezza”. Nella finestra che appare, inserite il valore 5. A questo punto andate in Formato/Riga/Altezza e inserite il valore 25. A questo punto, le celle selezionate sono di forma quadrata.

 

Sempre con le celle selezionate, ora vediamo come disegnare i bordi delle celle. Utilizzando la barra degli strumenti Formattazione, selezionate l’icona che permette di disegnare i bordi, come mostrato in figura. Nel menu a tendina che appare, scegliete l’opzione “Tutti i bordi”.

Grazie poi all’icona “Bordo casella spesso”, potete fare in modo che il perimetro del cruciverba sia evidenziato con un tratto più marcato.

Proseguiamo nelle operazioni di personalizzazione delle celle.

Selezionatele tutte come visto in precedenza, quindi andate in Formato/Celle. Nella finestra “Formato celle” che appare, spostatevi sulla scheda Allineamento e, grazie ai menu a tendina, impostate sia “Orizzontale”, sia “Verticale” sull’opzione “Al centro”. Provate poi a inserire una lettera in una delle caselle, e verificate che sia esattamente al centro dello spazio disponibile.



 

È arrivato il momento di iniziare a compilare il cruciverba, vale a dire inserire le parole, lettera per lettera, e i quadrati neri. Per questi, in particolare, è sufficiente utilizzare il menu a tendina “Colore riempimento”: basta scegliere il colore nero, dopo aver selezionato le cella da annerire. Una volta compilato tutto il cruciverba, occorre pensare alle definizioni.

 

cruciverba realizzato con excel

 

Contrariamente a quanto avviene con i cruciverba classici, sfrutteremo al massimo le opportunità offerte da Excel, e faremo in modo che, selezionando una cella, apparirà la definizione.




Occorre quindi utilizzare lo strumento “Commenti”. Posizionatevi su un cella che contiene l’inizio di una parola, quindi andate in Inserisci/ Commento. Nella casella gialla che appare, inserite la definizione. Potete modificare il font, la grandezza, il colore e le altre caratteristiche del commento, utilizzando la barra di formattazione di Excel.

Nel caso in cui la lettera scelta sia l’iniziale sia di una parola orizzontale, sia di una parola verticale, inserite entrambe le definizioni, come mostrato in figura. Fate clic in un’altra cella per memorizzare il commento. Come potete vedere, all’interno della cella con la definizione, apparirà un triangolino rosso, in alto a destra. Completate l’inserimento di tutte le definizioni.

Nel caso in cui abbiate la necessità di modificare, o eliminare, un commento già inserito, fate clic con il tasto destro sulla cella che lo contiene e, nel menu che appare, selezionate il comando che fa al caso vostro.

È chiaro che non potete presentare il cruciverba già risolto ai vostri amici enigmisti… Occorre quindi cancellare le soluzioni.

Prima, però, copiate il cruciverba compilato in un’altra zona del foglio di lavoro. Selezionatelo interamente, quindi andate in Modifica/Copia. Spostatevi in basso e selezionate, per esempio, la cella A35. Andate poi in Modifica/ Incolla. In tal modo il nuovo cruciverba impegnerà l’area compresa tra A35 e J44. Durante la copia, perderete la formattazione della dimensione delle celle, quindi ripristinate i valori visti al Passo 2.

Tornate ora al primo cruciverba, quello in A1, e cancellate tutte le lettere all’interno delle celle, in modo che appaiano solo celle bianche e celle nere, oltre ai triangoli rossi dei commenti.

Per cancellare tutte le lettere velocemente, basta selezionare l’intero cruciverba e premere il tasto CANC. In alternativa, sempre con la selezione dell’intera area attiva, potete fare clic in un punto qualsiasi del cruciverba con il tasto destro del mouse e, nel menu che appare, scegliere la voce “Cancella contenuto”.

 

Ora non resta che impostare il controllo delle lettere inserire, ovvero verificare se l’utente ha scritto la lettera giusta al posto giusto. In pratica, farete in modo che le lettere inserire in una cella del primo cruciverba corrispondano a quelle presenti nella medesima posizione del cruciverba di controllo.

Posizionatevi sulla prima cella, e andate in Formato/Formattazione condizionale. Nella finestra che appare, lasciate invariata la prima opzione “Il valore della cella è”. Nel secondo menu a tendina, scegliete l’opzione “Uguale a”, e nella terza immettete il riferimento di cella del secondo cruciverba. Essendo A35, inserite la seguente stringa “=$A$35”. Ora occorre stabilire cosa accade se la lettera immessa è quella giusta: fate clic sul pulsante Formato.

 

Nella finestra che appare, impostate il formato che assumerà l’eventuale risposta giusta. Per esempio, la lettera potrebbe essere evidenziata con uno stile grassetto, e il colore rosso. Impostati questi parametri, fate clic su “OK”.

Chiudete anche la finestra di formattazione condizionale, con un altro clic su “OK”. Provate a immettere nella cella un valore sbagliato, poi quello giusto: nel secondo caso, la lettera diverrà rossa, con stile grassetto. Ripetete l’operazione di formattazione condizionale per tutte le lettere del cruciverba, stando attenti a mettere, di volta in volta, i riferimenti giusti del secondo cruciverba di controllo.

Realizzare la battaglia navale in Excel