Come cambiare la propria scheda audio


Preparare l’installazione

Prima di procedere all’apertura del PC è buona norma studiare per bene la nostra scheda: avrà, probabilmente, una moltitudine di ingressi e uscite ed è bene quindi familiarizzare con quelle che dovremo effettivamente usare.

Per fare un esempio, connettere il cavetto audio del CD-ROM alla scheda all’ingresso sbagliato, (per esempio all’AUX-IN invece che al CD-IN) creerà una discrepanza nel software di gestione e, magari, ci vorrà un pomeriggio per capire il motivo per cui il controllo di volume sul CD non funziona per niente! Attenzione, quindi: è bene dotarsi di manuale e evidenziare la posizione dei vari connettori da usare. In generale si tratta delle uscite delle casse (generalmente denominate ‘1’ e ‘2’, oppure ‘Front’ e ‘Rear’), dell’ingresso per il microfono (‘Mic’) e dell’ingresso per il cavo audio proveniente dal CD-ROM. Se siete dotati di una scheda di decodifica DVD di una scheda Radio/TV dotate di un’uscita interna, potrete collegarle a loro volta agli ingressi ausiliari presenti sulla scheda, magari creandovi un promemoria che riassuma le giuste corrispondenze.



Molti lettori CD sono dotati di un’uscita audio digitale e la maggior parte delle schede presenta un analogo ingresso. È consigliabile utilizzare questo tipo di connessione per evitare interferenze e distorsioni del flusso audio, liberando, inoltre, l’ingresso CD-IN sulla scheda che potrà essere utilizzato per un altro lettore o una delle altre periferiche interne elencate.

Disinstallare la vecchia scheda

Supponendo che il PC sia già dotato di una scheda audio, sarà bene disinstallarne i driver di gestione prima di rimuoverla fisicamente dal computer. Per farlo, aprite il Pannello di controllo (Start-Impostazioni-Pannello di controllo) e poi, facendo doppio clic, aprite le proprietà del Sistema. Selezionando la scheda relativa alla Gestione delle Periferiche accedete all’elenco delle periferiche installate nel vostro PC. Cliccando sul segno [+] del sottogruppo “Controller Audio, Video e Gioco” individuate i driver di gestione della vecchia scheda. Per eliminare tale voce, basta selezionarla e premere l’apposito tasto ‘Rimuovi’. Successivamente potrete arrestare il sistema.

INGRESSO LINEA STEREO ANALOGICO

 

Rimozione fisica della vecchia scheda

Una volta arrestato il sistema e disconnesso il PC dall’alimentazione di rete, dovrete aprire il cabinet (il contenitore del PC) e individuare la vecchia scheda. Sulla scheda audio noterete anche un sottile cavetto che la collega al lettore CD-ROM. Disconnettete il cavetto dalla scheda e staccate anche i cavi che conducono agli altoparlanti dalla basetta esterna e, con cautela, rimuovete la vite (o l’incastro meccanico) che assicura la scheda al cabinet. Successivamente, sempre con cautela, sfilate la scheda dal connettore presente sulla piastra madre. È consigliabile non forzare troppo per evitare di deformare la piastra madre con il rischio di danneggiarla: se la scheda risultasse difficile da estrarre, procedete con piccoli movimenti graduali. A poco a poco la scheda dovrebbe abbandonare l’abbraccio del connettore.

Inserimento della nuova scheda

A questo punto non vi resta che individuare un connettore PCI libero dove inserire la nuova scheda. Attenzione, probabilmente la “finestra” di uscita per la basetta esterna della scheda sarà chiusa da una lamina metallica. Alcune di queste lamine sono fissate con una vite, esattamente come le schede e, in questo caso, basterà rimuovere la vite stessa per poter poi montare la scheda. Altri cabinet, invece, presentano delle finte basette attaccate al contenitore stesso che devono essere rimosse rompendo i punti di contatto. Quest’operazione può rivelarsi pericolosa, perché alcuni chassis di PC presentano angoli estremamente affilati e taglienti.

Come cambiare la propria scheda audioNon utilizzate mai le mani nude, quindi, per cercare di rompere queste occlusioni: spingetele fuori sede facendo una lieve pressione con un cacciavite aiutandovi eventualmente con un paio di pinze da elettricista per spezzare i punti di contatto.



Liberata l’uscita, potremo cautamente allineare il connettore presente sulla piastra madre con la scheda e, mediante una leggera pressione, inserire completamente la scheda, ricordandoci di fissarla successivamente allo chassis del PC utilizzando l’apposita vite

Connessioni interne

È importante, come detto all’inizio, connettere nel modo giusto il cavetto audio proveniente dal CD-ROM. Questo è generalmente composto da tre fili, uno per il canale destro o ‘Right’ (rosso), uno per il canale sinistro o ‘Left’ (bianco) e uno per la massa o ‘Ground’ (nero). Facendo riferimento al manuale della scheda potremo inserire il cavetto nel modo giusto. Molte schede, inoltre, forniscono cavi appositamente studiati che rendono impossibili errori di montaggio. Se nella dotazione della vostra scheda sono presenti cavi audio è bene utilizzarli, sostituendo quelli presenti nel PC. Probabilmente sarà anche fornito in dotazione un cavo audio digitale, soluzione ottimale nel caso il cui il CD-ROM sia dotato di tale uscita. Controllare il manuale del lettore per verificarne la presenza. Eventualmente, verificate sul pannello delle connessioni del lettore la presenza di una presa contrassegnata ‘Digital Out’ o simile. A questo punto è bene connettere anche le periferiche esterne, quali il microfono e i diffusori: ora che il computer è in posizione di lavoro sarà più semplice individuare i connettori corretti.

Installazione e aggiornamento dei Driver

Chiuso il PC e riavviato il sistema, Windows si accorgerà della presenza di una nuova periferica. In generale, le schede audio richiedono l’utilizzo di un apposito “setup” per la configurazione e, in questo caso, sarà opportuno annullare la procedura di installazione automatica, entrare in ambiente Windows e lanciare l’apposito programma di installazione dal CD fornito dal produttore. Questo si occuperà di configurare in maniera corretta la scheda e tutte le sue caratteristiche. Alcune schede, invece, vanno installate utilizzando la procedura “canonica”: in questo caso basterà inserire il CD-ROM fornito dal produttore nel lettore CD al momento del riconoscimento della scheda e, eventualmente, indicare il percorso corretto dei driver di gestione. Ovviamente per i dettagli dell’installazione dei driver è bene tenere sempre sottomano il manuale fornito dal produttore. Effettuati questi passi, nella maggior parte dei casi, non resta che, riavviare il PC per rendere la nostra scheda audio perfettamente configurata e funzionante.