Cosa fare nel caso di furto o smarrimento del telefonino come bloccare la Sim


Nel caso di furto o smarrimento del cellulare la prima cosa da fare è bloccare la Sim

Avete perso il cellulare?  Ve lo hanno rubato?  La prima cosa da fare è avvisare dell’accaduto il vostro operatore e bloccare la SIM. Per eseguire questa operazione seguite la procedura stabilita dal vostro gestore (riportata nei box e diverse per ogni operatore). Poi dovete contattare una qualsiasi sede di Polizia, Carabinieri o Guardia di Finanza e presentare una querela bloccare la SIMcontro ignoti per furto/smarrimento del cellulare. Inoltre avete a disposizione un altro strumento: il blocco del cellulare. Tale procedura si basa sul codice IMEI (International Mobile Equipment Identity). Dovete comunicarlo al gestore per bloccare il vostro terminale. Se non sapete indicare il codice IMEI, dovrete invece comunicare al gestore gli ultimi quattro numeri telefonici chiamati nell’ultimo mese.

bloccare la SIM occorre chiamare il Servizio Clienti

Limitatevi però in primo luogo a bloccare solo la SIM: le autorità, grazie alla visione dei tabulati del traffico telefonico, possono così localizzare il cellulare usato illecitamente, individuare chi lo sta usando, e recuperarlo.



Aspettate un po’ di tempo prima di decidere di bloccare il cellulare.

Ecco come bloccare le Sim nel caso di furto o smarrimento del cellulare.

Come bloccare la Sim Vodafone

Per bloccare la SIM occorre chiamare il Servizio Clienti al numero 190. Potrete così mantenere lo stesso numero di telefono e conservare il traffico prepagato disponibile. È possibile richiedere una nuova SIM con lo stesso numero di telefono  in un qualsiasi negozio Vodafone One. Per bloccare invece l’utilizzo del cellulare occorre compilare il modulo
ad hoc. È reperibile in qualsiasi negozio Vodafone One, altrimenti può  essere richiesto agli operatori del 190 o scaricato dal sito www.190.it (nella sezione “Contattaci/Assistenza/Furto e smarrimento”).  Compilate il modulo e inviatelo con una fotocopia del vostro documento di identità e la denuncia di furto/smarrimento al numero di fax 800-034651. Il telefono verrà bloccato entro tre giorni lavorativi.  Per riattivare il cellulare ritrovato, basta compilare il “modulo di richiesta blocco/sblocco IMEI per furto o smarrimento” disponibile sul sito 190, specificare il numero IMEI del cellulare, allegare una fotocopia fronte/retro di un documento d’identità valido e inviare i documenti sopra elencati al numero di fax 800-0346513.

Per  riattivare la SIM contattate il Servizio Clienti Vodafone al numero 190, per l’utenza privata, al 42323 da cellulare o 800-227755 da rete fissa per l’utenza Business. Tutti i servizi sono gratuiti, tranne la sostituzione della SIM che costa 7 euro.

Come bloccare la Sim Wind

Per bloccare la SIM è sufficiente telefonare al servizio clienti (155), che dopo la verifica del titolare del contratto sospenderà le chiamate in entrata e in uscita. Per bloccare il terminale occorre spedire e compilare i moduli specifici disponibili presso i rivenditori autorizzati o sui siti www.wind.it, www.libero.it e www.155.it. In caso di richiesta, il servizio clienti di Wind provvede a inviarlo anche via fax. Se non ricordate il codice IMEI, dovrete comunicare per il riconoscimento i numeri delle telefonate più frequenti. La comunicazione del codice IMEI è gratuita. Il costo da sostenere per la sostituzione della SIM è di 10,33 euro. Per riattivare la SIM basta chiamare il 155.



Come bloccare la Sim Tim

Per bloccare la SIM del cellulare contattate il numero 119. Il blocco della linea viene effettuato dopo il controllo dei dati anagrafici. Se questi non sono aggiornati, occorre comunicare gli ultimi numeri chiamati. Per bloccare l’utilizzo del cellulare, comunicate il codice IMEI al numero 119. Se non lo ricordate, dovete fornire la comunicazione delle 4 chiamate più frequenti effettuate negli ultimi 30 giorni. Poi occorre compilare e spedire il modulo “Blocco/Sblocco del terminale”, disponibile alla sezione Info del sito www.119.it, insieme a una copia della carta d’identità al numero 800-600119. Per riattivare la SIM chiamate il 119, invece il costo per la sua sostituzione è di 10 euro. Per riattivare il cellulare inviate lo stesso modulo utilizzato per il blocco al medesimo numero allegando la denuncia di ritrovamento e una copia del documento di identità.

Come bloccare la Sim  H3g

Per sospendere la USIM dal traffico in entrata e in uscita occorre chiamare il numero 133. La prima sostituzione della USIM con un’altra è gratuita. Per bloccare invece l’utilizzo del videotelefonino  compilate il modulo apposito disponibile presso tutti i rivenditori autorizzati 3. Allegate copia della denuncia in caso di furto, o l’autocertificazione in caso di smarrimento, copia del  documento di identità e spedite il modulo al fax 800-179600. Dopo la mezzanotte del giorno della ricezione del modulo da parte di 3, il videotelefonino verrà bloccato. Per riattivare la SIM o il videotelefonino  chiamate l’assistenza clienti al numero 133. In caso di telefono in comodato d’uso del videotelefonino, consultate il contratto di attivazione del servizio, perché è prevista una penale in caso di perdita o smarrimento.