Collegare il portatile alla TV


Questa è una soluzione per collegare il portatile alla TV in modo da poter vedere i miei filmati senza bisogno di masterizzarli.

Controlla il pannello posteriore o il manuale di istruzioni del tuo televisore. Se ha il connettore d’ingresso marchiato VGA a 15 contatti puoi collegarlo al tuo computer con lo stesso tipo di cavo che usi per il monitor analogico, e che puoi comperare nei negozi di computer o nei siti Internet di commercio elettronico con lunghezze fino a 20 metri. Devi anche procurarti un secondo cavo per il segnale audio: collega il connettore jack stereo all’uscita Line Out (colore verde) della scheda audio del tuo computer, e l’altra estremità all’ingresso “PC Audio In” del televisore o del sistema di altoparlanti Home Theater.

 



Accendi il televisore e usa il suo telecomando per attivare l’ingresso VGA o PC, poi accendi il computer. È importante accendere il computer dopo il televisore, così Windows Vista e risoluzione degli schermiWindows 7 riconoscono automaticamente il modello di schermo e regolano la risoluzione della scheda grafica nel modo ottimale. Se usi ancora Windows Xp la scheda grafica potrebbe generare un segnale a risoluzione sbagliata: lo schermo del TV resta nero o mostra un messaggio di errore. In questo caso devi ricollegare il computer al suo monitor, accenderlo e portare al minimo la risoluzione dello schermo usando l’icona Schermo del Pannello di controllo di Windows, poi potrai spegnere il computer e ripetere la prova.

Quando il TV mostrerà l’immagine del computer, usa di nuovo l’icona Schermo del Pannello di controllo di Windows per correggere la risoluzione ed eliminare così gli schiacciamenti e le sfocature dell’immagine. Se il televisore è molto recente puoi usare gli ingressi digitali HDMI oppure DVI, ma solo quando scheda grafica ha almeno un connettore di uscita DVI. Per collegare l’uscita DVI del computer all’ingresso HDMI del TV devi usare l’apposito cavo di conversione, che è disponibile nei migliori negozi di computer o nei siti di commercio elettronico specializzati.

ingressi digitali HDMI oppure DVI

Scegli il connettore DVI solo se il tuo computer non ha un’uscita HDMI, perché lo standard DVI ha una grave limitazione: non trasporta il segnale audio. Per questo motivo se usi la presa di uscita DVI del tuo computer hai ancora bisogno del cavetto audio di collegamento tra l’uscita (presa verde) della scheda audio del computer e l’ingresso Audio In del televisore (o sistema Home Theater).

Controlla nel manuale del tuo televisore come è possibile selezionare un ingresso audio diverso da quello abbinato alla presa HDMI. Se questa funzione non fosse disponibile, devi collegare l’uscita audio del computer a un sistema di altoparlanti indipendente da quello del TV oppure acquistare un cavo DVI/HDMI attivo che combina insieme il segnale DVI-D con quello audio, ma costa oltre 100 euro. Se il tuo computer è un modello a tubo catodico o schermo piatto di prima generazione che non ha ingressi ad alta definizione per il PC ti occorre un convertitore che trasforma il segnale VGA del computer nel segnale SCART o video composito analogico.



Oggi lo puoi trovare solo nell’usato, ma in alternativa puoi procurarti un’interfaccia Windows Media Center o una console da gioco di ultima generazione che supporta il protocollo Media Center di Microsoft. Il collegamento è un po’ più complicato, perché devi collegare l’interfaccia media center al televisore con il cavo SCART, e poi il PC al media center con un cavo di rete.

I modelli migliori ti permettono di usare una connessione senza fili Wi-Fi invece del cavo di rete. Dopo aver installato nel PC il software di gestione Media Center, potrai usare il telecomando del media center per navigare nell’hard disk del PC e visualizzare sul TV filmati, foto e musica.

Connettori Monitor Tv

Collegare il monitor alla Tv