Cain Abel strumento di recupero delle password


Cain & Abel riunisce in un unico software svariati strumenti d’analisi e decifrazione.

Recuperare le password di una rete Wi-Fi o di un client di posta come Outlook, trova password del sistema operativo Windows.

Ci sono équipe che lavorano in rete e, nell’arco della giornata, ogni collega condivide un certo numero di cartelle sul proprio disco fisso in modo che anche gli altri vi possano accedere. Tutto ciò fatalmente potrebbe rivelarsi un danno: anche qualche estraneo potrebbe  accedere da Internet alle cartelle condivise. Gli hacker, utilizzando strumenti speciali, passano al vaglio  Internet e le reti di pc alla ricerca di cartelle condivise. Se le trovano, tentano di stanare la password, per esempio utilizzando Cain & Abel. Chi lavora in Windows può utilizzare uno buono strumento per verificare il grado di vulnerabilità delle password. Funziona secondo il metodo “brute force”, ossia prova tutte le combinazioni di lettere e numeri  fino a trovare quella giusta.Dato che il tutto può durare a  lungo, il programma offre anche la semplice ricerca  basata sul dizionario e cerca solo le parole contenute in un file di testo. In ogni caso è assolutamente consigliabile installare la patch per Windows,  dalla  versione Service patch 2 la Microsoft ha rilasciato una patch cumulativa per Internet Information Server (IIS) 4.0, Internet Information Services (IIS) 5.0 e IIS 5.1 in cui sono contenute tutte le funzionalità delle patch di protezione rilasciate per IIS 4.0 da Windows.

- Questa vulnerabilità riguarda i messaggi di errore restituiti per informare l’utente che un URL richiesto è stato reindirizzato. Un operatore malintenzionato che induce un utente a fare clic su un collegamento sul sito Web dell’operatore stesso può inoltrare una richiesta contenente uno script a un sito Web di terzetrova password di Windows parti che esegue IIS. Tale richiesta può fare in modo che la risposta del sito di terze parti, contenente lo script, venga inviata all’utente. Lo script potrà quindi essere eseguito utilizzando le impostazioni di protezione del sito di terze parti anziché quelle del sito dell’operatore malintenzionato.

Diversamente basteranno pochi secondi per scovare una password avendo a disposizione gli strumenti idonei. Il programma che gira su sistemi operativi diversi (Windows NT,Windows 2000 e XP, Vista) e contiene molte features in più rispetto alla precedente. Si tratta di un tool completo per fare audit locale e remoto di pc e device connessi in rete, e contiene funzionalità che spesso si trovano in software solo a pagamento. Il grande pregio è di disporre di un’unica interfaccia per eseguire vari compiti, senza bisogno di doversi dotare di molti applicativi diversi. Il software dispone di molteplici identità, che vanno dal semplice password cracker allo sniffer, a cui si possono specificare protocolli applicativi da analizzare.  Permette un facile recupero di vari tipi di password sniffando la rete, craccare le password criptate usando attacchi Dictionary, Brute-Force e crittoanalisi, registrando conversazioni VoIP, decodificando password strapazzate, recuperare chiavi di rete wireless, rivelando scatole di password, scoprendo password memorizzate nella cache e analizzare il routing protocolli. Il programma non sfruttare eventuali vulnerabilità del software o di problemi che non potevano essere risolti con poco sforzo. Cain & Abel copre alcuni aspetti relativi alla sicurezza / debolezza presenti in standard di protocollo, i metodi di autenticazione e meccanismi di caching, il suo scopo principale è il recupero semplificato di password e credenziali da varie fonti, ma anche navi da qualche “non standard” utilità per gli utenti di Microsoft Windows.

L’autore non aiuterà o sostiene qualsiasi attività illegale fatto con questo programma, quindi  non inseriamo il link di collegamento al programma che potrebbe essere usato per scopi illeciti, prima di prendere possesso per utilizzo di  Cain & Abel sappiate che c’è la possibilità che utilizzo improprio causerà danni e / o perdita di dati utilizzando questo software.

Ricordiamo che se vogliamo recuperare le password di una rete Wi-Fi o di un client di posta come Outlook,  questi processi richiedono tempi assai lunghi anche di 2 o 3 giorni. Cain & Abel viene identificato come un malware per chi utilizza Chrome,  Avast rileva come il software come “Win32: Cain-B [Tool]” e lo classifica come “Un programma potenzialmente pericoloso“,  mentre il Microsoft Security Essentials rileva come “Win32/Cain 4_9_14!” e la classifica come “Tool: questo programma ha comportamenti potenzialmente indesiderati.”  

Il proprietario Cain & Abel e manutentore del software per il recupero delle password smarrite,  dichiara che i suoi programmi non contengono malware o backdoor, ma invitiamo ad un utilizzo con un attenta scrupolosità