Adobe software per file pdf


Adobe per File  Pdf

Con il rilascio della versione Xpro, Adobe ha deciso di rafforzare in modo selettivo alcune caratteristiche di Acrobat, focalizzandolo anche su diverse tipologie di utenza. La versione Xpro è quella più completa, mentre quella Standard non offre le funzioni richieste per la prestampa, la gestione dei livelli e la creazione di form. Una versione ancora più semplice è denominata Elements (disponibile solo per licenze multiple) e manca anche della parte di gestione dei commenti e della fusione di più documenti in un unico PDF. Un altro cambio è di facile utilizzo. Questi ampliamenti derivano dall’intenzione di Adobe di trasformare il PDF nel formato di riferimento per la distribuzione dei documenti e per il processo di creazione e approvazione finale dei progetti. I commenti,precedentemente basati su dei semplici riquadri gialli, sono ora un sistema di revisioni sofisticato e strutturato.

Il creatore del documento può generare un elenco di persone a cui sottoporre il file per il controllo. I destinatari hanno facoltà di aggiungere le proprie osservazioni utilizzando disegni, file e finestre di testo colorate riferite a un punto preciso del documento. Al termine della revisione, ciascun destinatario rimanda al mittente il proprio lavoro senza rispedire il PDF originale, ma solo il fil edei commenti (FDF) che Acrobat provvede a incorporare nel documento di partenza .Il processo è ovviamente ottimizzato e automatizzato per la posta elettronica. I commenti ricevuti da ciascun revisore sono gestiti in modo strutturato, consentendo di vedere chi ha commentato cosa in un apposito pannello. Molto utile è la funzione di raggruppamento di vari documenti provenienti da applicazioni diverse in un unico file, ideale per comporre una relazione elettronica partendo da fonti diverse (web incluso). Anche questa versione si integra con gli applicativi di Office per rendere semplice la produzione di PDF e il modulo Distiller, pur essendo presente, è un po’ meno in evidenza.



Quando il documento è generato da un’applicazione che gestisce i livelli, Acrobat è in grado di conservare queste informazioni e, in fase di visualizzazione, è possibile accendere e disabilitare ciascun livello. Questa funzionalità si rivela molto utile per chi usa applicazioni di fotoritocco come Photoshop e i software CAD, dove i livelli di un documento sono utilizzati per strutturare le informazioni e sono quindi un aspetto a cui si deve poter accedere per mantenere la piena leggibilità e il contenuto informativo. Sul fronte della prestampa,Acrobat è praticamente diventato il formato preferito dai service per passare dagli impaginati agli impianti per la stampa. Ora la separazione d icolore è supportata direttamente dal  programma, mentre un “preflight engine” permette di sottoporre il documento a una serie di controlli tecnici per evidenziare gli eventuali problemi che potrebbero compromettere la produzione degli impianti tipografici. Tra le altre novità, l’interfaccia ridisegnata con finestre multiple sul medesimo documento o la possibilità di inserire video anche inMPEG e audio MP3. In definitiva, la Xpro espande le applicazioni del formato PDF.

Non solo file PDF

Un solo prodotto in tre diverse versioni: Elements , Standard e Professional.  Pronti a soddisfar ele diverse esigenze di professionisti, aziende e grafici.

[box type=”info”] Adobe Reader permette agli utenti di visualizzare, stampare e collaborare su file PDF. È l’unico lettore di file PDF che può aprire ed interagire con tutti i documenti PDF. Adobe Reader è usato per aprire i file Adobe PDF su scala mondiale. Con Adobe Reader si può anche aggiungere una firma digitale ai documenti PDF.[/box]

Windows

  • Processore a 1,3 GHz o più potente
  • Microsoft® Windows® XP Home, Professional o Tablet PC Edition con Service Pack 3 (32 bit e 64 bit), Windows Server® 2003 (con Service Pack 2 per la versione a 64 bit), Windows Server 2008 R2 (32 bit e 64 bit), Windows Vista® Home Basic, Home Premium, Business, Ultimate o Enterprise con Service Pack 2 (32 bit e 64 bit), Windows 7 Starter, Home Premium, Professional, Ultimate o Enterprise (32 bit e 64 bit)
  • 256 MB di RAM (consigliati 512 MB)
  • 2,13 GB di spazio disponibile su disco rigido
  • Risoluzione schermo 1.024×576
  • Unità DVD-ROM
  • Accelerazione hardware video (opzionale)
  • È richiesta una connessione Internet a banda larga per i servizi online*Internet Explorer 7 o 8, Firefox 3.5 o 3.6

Mac OS

  • Processore Intel®
  • Mac OS X v. 10.5 o 10.6
  • 256 MB di RAM (consigliati 512 MB)
  • 1,42 GB di spazio disponibile su disco rigido
  • Risoluzione schermo 1.024×768
  • Unità DVD-ROM
  • È richiesta una connessione Internet a banda larga per i servizi online*
  • Safari 4

Acrobat X consente di creare comunicazioni PDF di grande impatto, di collaborare più facilmente e di snellire i processi di revisione. Acrobat Dynamic PDF garantisce una maggiore produttività per ottenere risultati in modo più semplice, più veloce e più efficiente.

  • Unione di file da applicazioni diverse
  • Automazione delle operazioni ripetitive e costituite da più passaggi con la funzione Azione guidata
  • Semplificazione delle revisioni di documenti online
  • Raccolta di dati in moduli PDF compilabili
  • Protezione di file e documenti PDF

Adobe Reader X, il software gratuito per visualizzare, stampare e condividere file PDF in tutta semplicità

Adobe Reader è lo standard universale per la condivisione di documenti elettronici e l’unico visualizzatore di file PDF in grado di aprire tutti i documenti PDF e interagire con essi. Adobe Reader consente di visualizzare, cercare, firmare digitalmente, verificare, stampare e condividere file Adobe PDF