Adobe Indesign – Desktop Publishing


Desktop Publishing

Adobe InDesign CS6 è software professionale di impaginazione che consente dicurare il design e la pubblicazione una vasta gamma di documenti a stampa, online e su dispositivi tablet. La stretta integrazione con l’industria leader nel software Adobe come Adobe Photoshop, Illustrator, Acrobat, Flash Professional e consente flussi di lavoro altamente produttivi per fornire contenuti in modo flessibile di stampa e formati digitali. Gli sviluppatori possono estendere completamente e automatizzare InDesign CS6 utilizzando tecnologie di programmazione standard, tra cui ActionScript ®, C + +, JavaScript, AppleScript e VBScript. In CS6, gli sviluppatori possono anche vendere e distribuire le loro estensioni a tutta la CS6 base di installazione, utilizzando Exchange 2.

L’interfaccia rispecchia lo stile delle principali applicazioni Adobe, ovvero Photoshop e Illustrator. La distribuzione degli elementi è quindi quella tipica, con una barra dei menu in alto, la palette degli strumenti a sinistra e una serie di pannelli sulla destra. Ogni pannello contiene una serie di schede omogenee e l’utente può anche scegliere di trasformare una scheda in un pannello  a sé stante.

Rispetto alla finestra dell’applicazione, tutti questi elementi sono indipendenti e possono essere spostati a piacimento anche all’esterno. Queste schede  permettono di avere sempre sotto controllo la maggior parte delle caratteristiche e delle opzioni relative agli elementi del documento, semplificando e velocizzando  molte operazioni. In particolare, è interessante notare come Adobe abbia trovato il modo di utilizzare le stesse icone per funzioni concettualmente simili fra fotoritocco e impaginazione, come ad esempio il contagocce  che in Photoshop permette di prelevare il colore di un punto e in Indesign preleva gli attributi del testo. Nel complesso, un’interfaccia riuscita.

LE FUNZIONALITÀ
Poiché si tratta di un’applicazione di impaginazione, gli aspetti su cui le funzioni si indirizzano sono principalmente  quelli del testo, delle tabelle, della disposizione degli elementi e della gestione degli elementi grafici. Il testo viene gestito praticamente sotto tutti gli  aspetti: dimensioni, proporzioni (espansione e compressione del font), crenatura, giustificazione, capolettera, parametri ottici di giustificazione e crenatura, sostituzione  delle sequenze speciali con le legature disponibili nel font.

Indesign gestisce anche i set di caratteri OpenType che, rispetto a Postscript e TrueType, possono  contenere varianti del medesimo carattere per le legature, i maiuscoli, le frazioni e altro ancora.  Le tabelle sono gestite sia in importazione dai formati più diffusi, sia a livello di creazione diretta nel documento. Le opzioni per gestire le tabelle sono molto numerose e prevedono funzioni molto efficaci come il  riempimento delle righe a colori alternati o la distribuzione degli spazi fra le celle. Relativamente alla disposizione dei paragrafi, Adobe offre la possibilità di gestire la composizione a livello di singola riga o intero paragrafo per ottenere il risultato visivo più adatto ai propri scopi. In pratica sono disponibili vari parametri per gestire la distribuzione del testo all’interno delle strutture; oltre a questo non mancano le funzioni per la punteggiatura sporgente (per esempio le virgolette) e le righe indentate o sporgenti. Gli elementi grafici, infine, sono gestiti su livelli e con la possibilità di avere le trasparenze e le sfumature, sfruttando anche il canale alpha delle immagini bitmap nei  formati che supportano la presenza di questo canale aggiuntivo. Anche i riempimenti possono essere sfumati e con trasparenze (anche per il testo). InDesign utilizza il codice EPUB3 e HTML5 per creare eBook con audio, video e altre funzioni avanzate. EPUB3 e HTML5 presentazione, riproduzione multimediale, double-byte e il supporto dei caratteri (come il cinese, giapponese e coreano).

IL COLORE E L’OUTPUT
L’esperienza di Adobe nel campo del colore si riflette in questa applicazione sia nella fase di creazione che in quella di stampa. Le modalità gestite sono la scala di grigi, lo spazio RGB e quello CYMK in composito e le selezioni di quadricromia con eventuali colori speciali (tinte piatte) su pellicole aggiuntive. La consistenza del colore fra schermo, stampa (su dispositivi a colori) e  separazioni per impianti tipografici è ottenuta attraverso la gestione del flusso di lavoro con i profili e per ottenere  i risultati migliori è necessario selezionare i profili  corretti per ciascun dispositivo della catena. Le trasparenze, novità di questa versione, sono invece  una significativa complicazione per la produzione dell’output, in quanto non si tratta di una funzionalità che può essere direttamente gestita con i vari formati  ed obbliga il motore di stampa a rasterizzare in molti casi gli oggetti ed i testi vettoriali trasformando l’insieme degli oggetti e delle trasparenze in una bitmap che li riproduce.

ASPETTI PARTICOLARI
Fra le molte peculiarità, oltre alla gestione della trasparenza, Indesign può contare su una robusta architettura di color management e sulla creazione di PDF per la stampa, il web e i libri in formato elettronico (eBooks).  Questo deriva dall’applicazione delle specifiche tecnologie di Adobe già impiegate nelle altre applicazioni. Anche l’integrazione con Photoshop e Illustrator rendono  Indesign una soluzione che nell’insieme ha un’elevata produttività. Da non sottovalutare, infine, la produzione e l’importazione di documenti in XML e la  possibilità di lavorare in gruppo sugli stessi documenti attraverso una intranet o Internet. Indesign è anche in grado di importare documenti di Quark Xpress  e di Pagemaker. Per estendere le funzionalità è infine possibile acquistare dei plug-in di terze parti, così come accade in Photoshop e Quark Xpress.

Con i plug-in di Adobe Indesign puoi creare:

EasyCatalogCS
EasyCatalogCS è stato progettato per aiutare la produzione di cataloghi, brochure, listini prezzi, e molti altri tipi di dati o di design-driven pubblicazioni.

EasyFlowCS
InDesign  non crea automaticamente nuove pagine e collegamenti tra di loro, EasyFlowCS collegherà le nuove pagine automaticamente.

InDitect Controllo ortografico
InCopy e InDesign gli utenti possono ora beneficiare l’alta qualità del metodo del controllo ortografico, riconosce gli errori più comuni come le parole errate supporta 30 lingue.

Doris32
Offre publishing multicanale per la stampa e media elettronici e riunisce storie, immagini, grafica, e gli annunci in un sistema di produzione editoriale comune con gli strumenti che integrano l’impaginazione basata su InDesign, la gestione patrimoniale, gestione dell’immagine, Internet, wireless , editoria elettronica e della carta; archiviazione, gestione delle inserzioni e pianificazione della produzione e il monitoraggio.

Catalogo estrema Basic 4.0
Catalogo estrema Basic 4.0 rende facile creazione di moduli,  campi di testo, immagini, campi di decorazione; serve ad aggiungere le proprietà grafiche che si desidera, come ad esempio linee, riempimenti di colore, e più direttamente in InDesign. 

Pagina Control Indesign

  •  Ridimensionare una o tutte le pagine o diffusione in un singolo documento.
  • Creare paesaggio e pagine con orientamento verticale nello stesso documento.
  • Ridimensionare pagine master.
  • Ridimensionamento automatico delle pagine in base alla pagina master.
  • Dimensioni cartone personalizzati.
  • Stampa o esportazione in PDF dimensioni di pagina di fissaggio.
  • Non ci sono nuove tavolozze; comandi di controllo pagina vengono aggiunti alla palette InDesign Pagine menu.
  • Plug-in di conversione da PDF a libro per Adobe InDesign

 

Un servizio gratuito di controllo Page Reader garantisce documenti InDesign contenenti più dimensioni di pagina sarà accessibile e modificabile, fornitori di servizi e collaboratori che non hanno il controllo Pagina installato.

Libro, giornali, riviste, editori e aziende che hanno bisogno di ottimizzare la produzione e ottimizzare i processi di progettazione e redazione possibile acquistare sistemi editoriali altamente efficienti costruiti sulla cima di Adobe  InDesign e Adobe InCopy  software da uno dei fornitori di soluzioni seguendo i  Requisiti di sistema Di Windows:

  • Microsoft Windows  XP con Service Pack 3 o Windows 7
  • 1GB di RAM (consigliati 2 GB)
  • 1,6 GB di spazio disponibile su disco rigido per l’installazione necessario ulteriore spazio durante l’installazione (non è possibile installare su un dispositivo rimovibile di memorizzazione flash)
  • Display 1024×768 (1280×800 consigliata) a 16-bit scheda video
  • DVD-ROM
  • Adobe Flash Player software necessario per l’esportazione di file SWF
  • Scheda grafica con almeno 64 MB di VRAM

Questo software non funziona senza attivazione. Connessione Internet a banda larga e la registrazione sono necessari per l’attivazione del software, la convalida degli abbonamenti, e l’accesso ai servizi online. Telefono * attivazione non è disponibile.

No tags for this post.