Acquistare Hardware da siti come ebay


Acquistare Hardware come schede madri datate, generazione di schede madri offre un livello di integrazione sempre maggiore. LAN, USB 2.0,Firewire, moderne sottosistema audio sono sempre più spesso inclusi nella dotazione delle motherboard. Ecco quali sono i modelli più interessanti sul mercato per costruire un Media Center o un Pc alternativo.

driver scheda madre

Non c’è dubbio, se state pensando di cambiare o aggiornare il vostro sistema, o  assemblare un media center o un pc alternativo bisogna subito decidere se puntare sulla piattaforma Intel, piuttosto che su quella AMD, bisogna innanzitutto individuare la scheda madre migliore per le proprie esigenze e non si tratta di una impresa facile per tanti motivi. In primo luogo perché le proposte sul mercato non mancano e in seconda istanza, perché è proprio dalle caratteristiche della scheda madre che dipendono le prestazioni di qualsiasi sistema. La cosa migliore da fare, prima di recarsi dal rivenditore, è annotare diligentemente sia le applicazioni che si intende realizzare, sia i componenti (interni ed esterni) che si ha in mente di utilizzare. Conoscere la destinazione d’uso del computer vi aiuterà a stabilire la potenza di cui avete veramente bisogno, mentre ricordarvi, per esempio, che avete già una telecamera DV, vi permetterà di scegliere una motherboard dotata di interfaccia IEEE 1394.

 



Riguardo alla scelta del processore, Intel o AMD, detto che alle frequenze raggiunte da entrambe le CPU non sono certo pochi punti in più o in meno nei benchmark a fare la differenza, si può solo dire che Intel ha definitivamente superato i problemi che hanno contraddistinto il periodo a cavallo tra la fine del ciclo di vita. A riprova di ciò, un po’tutti i produttori di schede madri hanno aumentato il numero di dispositivi basati sull’ architettura della casa di Santa Clara, che sono tornati a essere il doppio di quelli per processori AMD. Una volta sciolto il dilemma CPU, bisogna affrontare quello relativo al chipset.  Se nel caso di AMD il discorso è tutto sommato semplice, in quello di Intel la faccenda si complica sensibilmente. Attualmente, infatti, sono commercializzati più o meno una decina di chipset targati Intel, cui si aggiungono anche quelli realizzati da SiS, utilizzati tipicamente sui prodotti di fascia bassa. Per fortuna questa miriade di possibilità si può comunque ricondurre a due grandi famiglie di prodotto. La prima è quella composta dalle numerose versioni dell’ Intel 845. Si tratta di un chipset decisamente valido e relativamenterecente che però rischia di essere messo presto in secondo piano dal lancio dei nuovissimi i865 e i875, ossia i primi a supportare le memorie DDR a 400 MHz.

A dire il vero esiste poi anche un terzo chipset Intel, l’E7205, che però è destinato essenzialmente al mercato delle workstation (anche per motividi costi). Le soluzioni possibili per chi sceglie processoriAMD, invece, sono sostanzialmente due:  ilVIA KT400 o la seconda versione del chipset Nvidia, l’nForce 2. Se per quanto concerne la scelta della marca, non esistono regole da seguire, senon le proprie “simpatie”, per quanto riguarda una serie di altri fattori, invece, sono ancora molti i dubbi da sciogliere. Per esempio quelli relativi al sottosistema dischi. Mentre l’integrazione di un controller RAID è diventata quasi la norma, il supporto della nuova interfaccia SerialATA (SATA) è invece ancora poco diffuso. Per questo chi non vuole ritrovarsi troppo presto con un sistema per certiversi obsoleto farebbe bene a verificare con attenzione anche questo particolare.

Molto importante, inoltre, risulta anche il numero di slot PCI e la quantità massima di memoria supportata. Prima del prezzo, infine, bisogna anche verificare altre due caratteristiche: la dotazione di accessori e software cheha in dote ciascuna motherboard e il numero e il tipo di componenti integrati. Sul mercato ci sono siamo quelli basati su una dotazione davvero minima, sia veri e propri concentrati di tecnologia dotate di LAN, modem, doppi controller e audio a sei canali. Insomma, non c’è davvero che l’imbarazzo della scelta.

Dove  cercare i  driver delle schede madri

  • Abit, www.abit.com
  • Albatron, www.albatron.com
  • Aopen,
  • Asus, www.asus.it
  • Chaintech, www.chaintech.dk
  • Dfi, www.dfi.com.
  • Epox, www.epox.nl
  • FIC, www.fica.com
  • Gigabyte,
  • Iwill, www.iwill.net
  • MSI, www.msi.com.
  • QDI, www.qdigrp.com
  • Soltek, www.soltek.de

Il  nostro consiglio è di valutare prima nel sito del produttore la reperibilità dei driver e rendersi conto il reale costo attuale della scheda. Se  possedete dei dubbi il nostro forum è disponibile la sezione dedicata alle  Discussioni sulle Motherboard, Processori e sulle memorie RAM: caratteristiche tecniche, compatibilità, features